HomeNotizieSPORTSerie D, il Vastogirardi combatte a Montegiorgio ma manca il risultato

Serie D, il Vastogirardi combatte a Montegiorgio ma manca il risultato

Gagliardini para un rigore a Guida e i gialloblù sprecano diverse occasioni con Alagia, Ruggieri e Salatino: palla fortunata sul vantaggio di Albanesi e chiusura di Zerbo al 58′


MONTEGIORGIO. La corsa per la salvezza del Vastogirardi non si ferma: match difficile a Montegiorgio contro i rossoblù di casa che combattono anch’essi per uscire dai play-out, staccati di tre punti dagli altomolisani reduci da un buon pareggio con il Pineto.

Montegiorgio calcio 2 – 0 Asd Vastogirardi
Recupero 26esima giornata, Serie D Girone F, stadio ‘G. Tamburrini’ – Montegiorgio 1/05/2022
Marcatori: Albanesi (27’), Zerbo (58’)

Le formazioni 
MONTEGIORGIO
Gagliardini, Diouane, Donzelli, Misin, Perini, Bertolo, Perpepaj, Rumi, Albanesi, Zerbo, Santoro.
Panchina: Forconesi, Montanaro, Nicola, Rigen, Zancocchia, Spinelli, Marchionni, Maranesi, Lombardelli.
All. Fabio Brini

ASD VASTOGIRARDI
Di Stasio, Montuori, Minchillo, Guadalupi, Ruggieri, Gargiulo, Alagia, Irace, Salatino, Guida, Dargenio.
Panchina: Castelli, Donatelli, Secondo, Mazzeo, Acunzo, Ba Dredji, Gallo, Buglia, Prado.
All. Fabio Prosperi

La terna arbitrale
Gianluca Martino (Firenze), Simone Piomboni (Città di Castello), Gian Marco Cardinali (Perugia)

La cronaca della gara
Pericolosi da subito gli ospiti con Salatino che di testa al 5’ minaccia già la porta di Gagliardini, e al 9’ è Guadalupi dalla distanza a trovare un calcio d’angolo. Al 18’ primo sussulto del match: rigore per il Vastogirardi, Guida calcia ma Gagliardini incredibilmente lo para. Al 27’ rossoblù in vantaggio: punizione calciata da Albanesi, la palla sfila velenosa in area e dalla bagarre si infila sul secondo palo. Il Vastogirardi non si arrende e ci prova con Guida che, servito ottimamente da Salatino, come suo solito lavora bene in area infilandosi dietro la difesa, ma la sua iniziativa non aggancia bene e termina quindi con un nulla di fatto. Nel secondo tempo i gialloblù ci credono ancora: dalla destra un calcio d’angolo si trasforma in una deviazione centrale di Ruggieri che fa tremare Gagliardini, ma arriva però il raddoppio rossoblù poco dopo. Albanesi verticalizza per Zerbo, tocco sotto dell’attaccante rossoblù che spiazza Di Stasio in intervento basso e manda a gol. Gli altomolisani ce la mettono tutta e provano a farsi insidiosi soprattutto sui calci piazzati, con Ruggieri che piazza una palla splendida all’incrocio del secondo palo miracolosamente messa in corner da Gagliardini, ma il risultato rimane invariato. Alagia non riesce ad approfittare di un grave buco difensivo con Salatino che dalla sinistra piazza la palla davanti al numero 1 di casa. Marchionni e Albanesi cercano il 3-0 dalla distanza ma entrambe le volte Di Stasio si oppone. Termina sul 2-0 l’incontro di recupero. Difficile da digerire l’andare in svantaggio nel primo tempo con un gol subito in quel modo, all’interno di una gara equilibrata dove gli undici di prosperi hanno concesso molto poco. Il rigore parato avrebbe potuto dare al match tutto un altro senso, ma al rientro dagli spogliatoi i gialloblù hanno comunque mostrato carattere, l’episodio del secondo gol con una palla persa capitata in uscita ha certificato una giornata decisamente non buona all’interno di una gara che poteva essere riaperta in diverse occasioni. La stagione serrata con due partite la settimana si fa sentire: mercoledì 4 maggio tocca alla Recanatese prima della classe ospite delle mura del ‘Di Tella’ per l’ultimo recupero del campionato. Sarà importante il supporto di tutti i tifosi e amici del Vastogirardi per dare ai ragazzi la giusta carica verso un risultato quanto mai necessario.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Neuromed, al Polo didattico le prime laureate in Logopedia

Festeggiate le neodottoresse, che hanno discusso la tesi all’Università Tor Vergata di Roma POZZILLI. Il corso di laurea in Logopedia, attivato tre anni fa dall’Università...