HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIIl rogo dei libri: a Guglionesi si ricorda il 10 maggio del...

Il rogo dei libri: a Guglionesi si ricorda il 10 maggio del 1933

Oltre 40 mila persone si radunarono a Berlino per gettare alle fiamme “i libri degli ebrei e degli istigatori del popolo”


GUGLIONESI.  È stata una delle pagine più buie della storia e Guglionesi ha deciso di ricordare il  10 maggio 1933, quando 40 mila persone si radunarono in Openrnplaz di Berlino per ascoltare il discorso del ministro della propaganda, il nazista Goebbels, e per “gettare alle fiamme i libri degli ebrei e degli istigatori del popolo”.

Martedì 10 maggio dalle ore 9.00, grazie all’amministrazione comunale di Guglionesi, al Parco Letterario e del Paesaggio F.Jovine, all’Arci cittadina,  presso i locali adiacenti la scuola di musica (siti nella villa comunale), l’associazione Borghi d’Eccellenza –  insieme agli studenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Guglionesi – ricorderà la vergogna dei campi di concentramento e delle leggi razziali.

Attraverso la mostra biografica su Primo Levi, composta da 30 tavole disegnate da Alessandro Ranghiasci e commentate da Matteo Mastragostini, verrà ripercorso il racconto e le riflessioni di un testimone esemplare di uno degli avvenimenti più strazianti della storia europea. L’illustrazione della mostra sarà animata ed accompagnata da una ricca documentazione storica e da alcune bellissime testimonianza offerte, in questi anni, dalla ‘concittadina’ Liliana Segre. 

La scelta del 10 maggio non è casuale perché: con la cultura si costruisce la pace.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Museo dei Misteri di Campobasso

Giornate Fai d’autunno: ecco i luoghi aperti in Molise

La manifestazione di scena sabato 15 e domenica 16 ottobre CAMPOBASSO. tutto pronto per l’11esima edizione della Giornate FAI (Fondo Ambiente Italiano) d’Autunno. Sabato 15...