HomeOcchi PuntatiFrustavano e picchiavano con la scopa i figli per i brutti voti...

Frustavano e picchiavano con la scopa i figli per i brutti voti a scuola: genitori condannati

La coppia dovrà anche pagare un risarcimento di 20mila euro


PAVIA. Punivano i figli per i brutti voti a scuola. Li picchiavano con una scopa e li frustavano con il cavo della corrente corrente elettrica. Atteggiamento costato una condanna a una coppia di genitori.

Come riferisce l’Ansa, padre e madre di origini indiani sono stati condannati dal Tribunale di Pavia a una pena di 4 mesi per abuso di mezzi di correzione (la pena è stata sospesa).

Il Tribunale ha inoltre stabilito che i due figli (un ragazzo di 16 anni e una ragazza di 12) vengano risarciti per le violenze subite con 10mila euro a testa. 
   

I fatti risalgono a tre anni fa. Erano stati gli stessi figli a denunciare i soprusi subiti dai genitori, inizialmente accusati di maltrattamenti in famiglia prima che il reato venisse derubricato in abuso di mezzi di correzione. La vicenda è stata seguita anche dal Tribunale per i minorenni di Milano, che ha disposto l’allontanamento dei due ragazzi dalla famiglia.
   

In realtà, come hanno spiegato durante l’udienza le legali che rappresentavano i figli, i voti scolastici erano sopra la sufficienza, ma evidentemente non a un livello tale da soddisfare il padre e la madre. Il difensore dei genitori ha sostenuto che nel frattempo sarebbe stato ricostruito un rapporto tra i due minori e la famiglia, ed ha annunciato ricorso in appello.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Bagnoli: tutto pronto per la XII Mostra del Presepe

Fino all'8 gennaio sarà possibile visitare il presepe artistico più grande del Molise BAGNOLI DEL TRIGNO. Tutto pronto per il presepe artistico più grande del...