HomeNotizieSPORTBasket, l’Isernia indomabile strappa una vittoria d’orgoglio al Matelica: si decide tutto...

Basket, l’Isernia indomabile strappa una vittoria d’orgoglio al Matelica: si decide tutto in Gara 3

Una spettacolare New Fortitudo la spunta sugli ospiti per 71-67


ISERNIA. Una battaglia sportiva meravigliosa quella tra New Fortitudo Isernia e Vigor Basket Matelica: dopo la sconfitta dei pentri in andata, grande impresa ieri al PalaFraraccio con una vittoria al cardiopalma per 71 a 67. Tutto si deciderà domenica 15 maggio a Gara 3, quella senza appello, quella dove conta solo avere maggiori motivazioni e volontà; sarà uno spettacolo da vivere intensamente.

Andando alla cronaca della partita, partenza equilibrata con Provvidenza a menare le danze insieme a Genjac nelle prime battute, risposti da Tsonkov (27 anche stasera) e trovando apporto importanti da tutto lo starting 5 anche in fase difensiva, sostenuta da un Sasnauskas non al 100% ma con grande spirito di sacrificio e un Compagnoni ispirato dai 6,75.

17-15 per i padroni di casa, che nel secondo quarto con le triple di Monacelli e Cinalli tentano un mini allungo sul +7 (21-14) e sul +8 (32-24), continuando poi a limitare le soluzioni offensive di Matelica, fino a chiudere sul 33-26 il 1 tempo.

Come sempre il terzo quarto è un momento di estrema importanza; lo sa Isernia, lo sa Tsonkov che si carica la squadra sulle spalle guadagnandosi diverse gite in lunetta che allungano il vantaggio anche oltre la doppia cifra ma la Vigor è assai dura a morire: sale in cattedra Falzon con triple essenziali per la rimonta, imitato poi da Zghenti e Caroli poco dopo che danno la forza agli ospiti di tornare sul -1.

56-55 con una manciata di minuti da giocare ed un finale caldo all’orizzonte: tripla di Monacelli per il +4, Matelica risponde per le rime con Falzon e trova anche il sorpasso sul 59-60, tripla di Tsonkov, controtripla di Tosti, altro canestro di Monacelli e si va sul 65-65; Compagnoni ruba un pallone a Caroli e deposita il 67-65, impatta Matelica a 67, canestro di Sasnauskas per il nuovo +2 e Provvidenza fallisce i due liberi del pareggio. Tsonkov dalla lunetta sigla il punteggio, dopo un recupero decisivo di Cinalli nell’ultima azione difensiva molisana, sul 71-67.

Grande entusiasmo al PalaFraraccio: la truppa di coach Forgione ora con la mente sgombra può guardare a domenica dove andrà nuovamente in casa della Vigor, per provare a staccare il pass per la semifinale, dove la vincitrice incontrerà (con il fattore campo avverso) la Amatori Pescara, che ha liquidato con un secco 2-0 la Sicoma Valdiceppo.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

La locandina dell'evento

Macchiagodena, Rita Frattolillo presenta il suo saggio sull’emigrazione

Appuntamento il 20 maggio con ‘L’infanzia migrante tra realtà e rappresentazione letteraria’ MACCHIAGODENA. Venerdì 20 maggio 2022, alle ore 18, un altro e interessantissimo appuntamento...