HomeNotizieCRONACADipendente pubblico condannato a 3 anni: chiedeva soldi a giovani che volevano...

Dipendente pubblico condannato a 3 anni: chiedeva soldi a giovani che volevano fare il servizio civile

La sentenza, che conferma il giudizio di primo grado, emessa oggi dalla Corte d’Appello di Campobasso


CAMPOBASSO. Chiedeva denaro a giovani intenzionati a svolgere il Servizio civile, condannato anche in secondo grado a tre anni un dipendente pubblico processato per tentata concussione e corruzione.

La sentenza emessa oggi dalla Corte d’appello di Campobasso. I fatti risalgono all’ottobre del 2015, quando l’uomo, che all’epoca era al vertice di una onlus, venne arrestato dopo un blitz della Squadra mobile della Polizia nel suo ufficio e le perquisizioni nei luoghi da lui frequentati, vale a dire la sede dell’associazione e la sua abitazione.

Accolta dunque la tesi della Procura, che ha accusato il dipendente di aver chiesto, e in alcuni casi ottenuto, somme in denaro per far lavorare alcune persone all’interno dell’associazione.

Quattro le vittime che hanno presentato denuncia e che poi si sono costituite parte civile, difese dagli avvocati Silvio Tolesino e Nicolino Cristofaro. Questa mattina la sentenza, che conferma il giudizio di primo grado.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

La locandina dell'evento

Macchiagodena, Rita Frattolillo presenta il suo saggio sull’emigrazione

Appuntamento il 20 maggio con ‘L’infanzia migrante tra realtà e rappresentazione letteraria’ MACCHIAGODENA. Venerdì 20 maggio 2022, alle ore 18, un altro e interessantissimo appuntamento...