HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLISant’Angelo in Grotte, torna l’incendio del campanile

Sant’Angelo in Grotte, torna l’incendio del campanile

Domani sera, dopo due anni di attesa, tornano i fuochi, la fiaccolata e la processione in onore del patrono San Michele Arcangelo.


Tornano dopo due anni di lunga attesa la fiaccolata, l’incendio del campanile e la processione in onore di San Michele Arcangelo, Santo Protettore di Sant’Angelo in Grotte.

Le condizioni meteo avverse avevano costretto la pro loco a rinviare la manifestazione, programmata inizialmente nel fine settimana scorso.

Via libera invece per domani, sabato 14 maggio, cosicché la piccola comunità che popola la frazione in quota di Santa Maria del Molise potrà riappropriarsi di una delle sue tradizioni, frenate dalla pandemia.

Sant’Angelo in Grotte, un tempo paese, è un caratteristico nucleo abitativo di origine longobarda, per questo motivo si venera l’Arcangelo Michele ed è presente la bellissima chiesa rupestre dedicata al Santo. Da visitare in loco, dopo aver apprezzato lo splendido panorama sulla piana di Bojano e sul massiccio del Matese, anche la caratteristica torre campanaria del XII secocolo, la Chiesa Parrocchiale dedicata a San Pietro in Vinculis e la bellissima Cripta del XIV secolo con i suoi affreschi raffiguranti le Sette opere di misericordia corporali.

Appuntamento con i fuochi pirotecnici che simboleggiano l’incendio della torre domani sera all’imbrunire.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

La locandina dell'evento

Macchiagodena, Rita Frattolillo presenta il suo saggio sull’emigrazione

Appuntamento il 20 maggio con ‘L’infanzia migrante tra realtà e rappresentazione letteraria’ MACCHIAGODENA. Venerdì 20 maggio 2022, alle ore 18, un altro e interessantissimo appuntamento...