HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Amore senza confini: Campobasso per gli animali ucraini

Amore senza confini: Campobasso per gli animali ucraini

E’ partito stamattina un furgone della Misericordia di Termoli carico di alimenti, medicine e altro materiale che sarà utilizzato da un’organizzazione polacca per dare sollievo e cure agli animali. Partiti per raggiungere una città al confine con l’Ucraina Pasqualino Arcari, Gianna Spina e Sergio Di Bernardo.


Batte sempre forte il cuore dei molisani e della Misericordia di Termoli. Batte per la popolazione ucraina colpita dalla guerra. Senza soluzione di continuità. Stamattina un nuovo pullmino è partito da Campobasso per raggiungere le città più vicine agli scenari di guerra. Stavolta il carico è destinato agli animali ucraini perché la tragedia della guerra è totale.

Nelle ultime settimane è stato raccolto materiale per circa 10mila euro. La generosità dei molisani è stata tale che la raccolta è stata sospesa perché il carico massimo è stato rapidamente raggiunto.

Il materiale partito dal parcheggio del centro commerciale Monforte di Campobasso, che comprende alimenti, farmaci e altri prodotti per animali (negozio per rifornirsi Joe Zampetti di Campobasso) verrà consegnato domani in una città al confine tra Polonia e Ucraina. Destinataria della solidarietà molisana è un organizzazione che si occupa di assistenza agli animali nelle zone di guerra.

A fornire il mezzo di trasporto è stata la Misericordia di Termoli che, recentemente, è già stata in Polonia portando un carico di 22 tonnellate di generi alimentari, vestiario e medicine. In quell’occasione si erano mobilitate le comunità e le associazioni del Basso Molise, stavolta sono stati i centri dell’hinterland campobassano a contribuire al carico di solidarietà. Pasqualino Arcari della Misericordia dice: “Ringraziamo di cuore tutti quelli che hanno contribuito a questa missione. La generosità dei campobassani e delle comunità dei paesi limitrofi è stata enorme”. Con Arcari sono partiti anche Sergio Di Bernardo (anche lui della Misericordia di Termoli) e Gianna Spina di Cucciolandia, punto di riferimento del capoluogo per gli amanti degli animali.

Tre molisani in partenza per dare conforto non solo alle persone ma anche agli animali sconvolti dalla ferocia della guerra, un bel segno di civiltà e di amore universale che arriva proprio nel momento in cui  quasi ci si abitua, inconsapevolmente, all’idea di un conflitto duraturo: il momento in cui bisogna insistere con il sostegno e la solidarietà senza confini.

Parte del materiale destinato agli animali, stipato nel furgone partito stamattina da Campobasso

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Libri, ‘A pensarci bene’: Francesca Capozza presenta le sue strategie di...

Appuntamento a Pesche, nell'ambito delle iniziative programmate dal Comune per l'estate in paese PESCHE. 'A pensarci bene...Strategie di felicità': prima presentazione a Pesche per il...