HomeNotizieCRONACAOssessione per una donna: la segue ovunque e la tempesta di telefonate,...

Ossessione per una donna: la segue ovunque e la tempesta di telefonate, finisce in libertà vigilata presso una struttura psichiatrica

L’uomo, gravato da problemi mentali, aveva preso di mira una residente bel capoluogo di regione. La vittima, per tentare di liberarsene, gli aveva fatto credere di essersi trasferita nel Nord Italia, ma lui si era recato anche lì per cercare di rintracciarla


CAMPOBASSO. Ha reso un inferno la vita di una donna di Campobasso e dovrà rispondere di stalking ai suoi danni.

Un uomo, residente nel capoluogo di regione, è finito in libertà vigilata presso una residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza su decisione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Campobasso, che ha accolto la richiesta della procura.

Il soggetto, già pregiudicato per gravi reati contro la persona e gravato da problemi psichiatrici, ha dato luogo a un crescendo di azioni vessatorie e persecutorie in quanto ossessionato da una donna sua conoscente. Dapprima l’ha tempestata di telefonate, messaggi WhatsApp ed email, per poi rendersi protagonista di numerosi appostamenti nei pressi della sua abitazione, arrivando a minacciare chiunque si fosse intromesso sul suo cammino verso la conquista di quest’ultima.

Nel corso del tempo l’atteggiamento ossessivo e vessatorio dell’uomo si è spinto fino a imporre alla donna la sua presenza a tutte le ore del giorno, ‘grazie’ ai frequenti appostamenti nei pressi dell’abitazione. Ogni giorno l’uomo parlava di lei con chiunque incontrava, recandosi materialmente dalle persone che conoscevano la donna e mostrando loro le foto rilevate dai profili social dell’interessata.

Arrivata ormai al limite di sopportazione, la donna provava a far credere all’uomo di aver lasciato Campobasso per motivi di lavoro ma lui, tutt’altro che rassegnato, l’ha avvisata telefonicamente di aver raggiunto la città del Nord Italia in cui lei gli aveva riferito di essersi trasferita. Di qui anche una richiesta in denaro, per saldare il conto di un albergo per suo conto, in quanto il persecutore aveva consumato tutto il denaro a sua disposizione. A seguito di ciò, venivano allertate le forze dell’ordine del posto e, dopo il loro intervento, il campobassano è stato ricoverato in ospedale presso il reparto di Psichiatria lì nel Nord Italia.

In seguito a ciò, a suo carico, è stata emessa una misura di sicurezza di libertà vigilata presso idonea struttura sita fuori regione, cui ha fatto seguito un’altra analoga misura cautelare emessa da altra autorità giudiziaria.

Tuttavia, l’ossessione dell’uomo non si era ancora placata: dopo qualche giorno dal suo collocamento presso la struttura, sita in una città del nord Italia, l’uomo si è allontanato arbitrariamente, sottraendosi volutamente alle restrizioni impostegli per i procedimenti penali pendenti a suo carico.

Di qui il ritorno a Campobasso, dalla sua ‘amata’, nuovamente presa di mira con telefonate eseguite con altra utenza telefonica tramite cambio della sim card. Alla chiamata ha fatto seguito un nuovo, ennesimo appostamento nei pressi dell’abitazione della vittima, circostanza nella quale è stato colto in flagrante dalle pattuglie della polizia intervenute sul posto a seguito della richiesta d’ intervento dell’interessata, ormai esasperata.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...