HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIIsernia accoglie il poeta Loretto Rafanelli: tuffo nella cultura

Isernia accoglie il poeta Loretto Rafanelli: tuffo nella cultura

Serata di spessore nel cortile di palazzo de Lellis – Petrecca. L’autore presenterà la sua ultima raccolta di poesie “A ogni stazione del viaggio” e dialogherà con il ‘collega’ e docente Valentino Campo. E’ il primo evento organizzato da Radici nella Terra di Paola Pediconi per l’estate 2022.


Palazzo de Lellis Petrecca sarà il suggestivo teatro del primo evento di una serie che accompagnerà Isernia e la sua cultura per tutta l’estate. Organizzazione a cura di Radici nella Terra, libreria, negozio di cibi sani, fucina di eventi e autentico laboratorio culturale di Paola Pediconi.

Le splendida dimora storica ospiterà domani sera un meraviglioso poeta: Loretto Rafanelli, presente con la sua ultima raccolta di poesie “A ogni stazione del viaggio” edita da Jaka Book.

E’ un libro di lunga ricerca e gestazione, di sedimentazione profonda, per approdare a un nuovo arricchimento interiore, slanci vitali di spirito, preziosa cura linguistica e ampiezza di temi.

Con Loretto Rafanelli dialogherà Valentino Campo, poeta e docente, profondo e attento esploratore del mondo poetico, che come direttore artistico del Festival di poesia Poietika, negli anni scorsi ha incontrato e portato in Molise i più grandi esponenti della poesia italiana e internazionale.

Un incontro tra anime ispirate, nella cornice adatta, sarà sicuramente un appuntamento ricco di intensità e incanto.

Le copie di ‘A ogni stazione del viaggio’ sono già disponibili presso il negozio Radici nella terra, insieme alle raccolte poetiche precedenti di Loretto Rafanelli e per chi vorrà giovedì ci sarà anche un gustoso aperitivo, per incontrare e dialogare con gli ospiti. Appuntamento domani sera, giovedì 26 maggio 2022, alle 19.

Note sull’autore.

Loretto Rafanelli, nato a Porretta Terme (BO), ha pubblicato diversi libri di poesia: I confini del Viso, Forum, 1987; Il silenzio dei nomi, Jaca Book, 2002 (Premi: Gozzano, Metauro, Aleramo, Caput Gauri, Ministero dei Beni Culturali); Il tempo dell’attesa, Jaca Book, 2007 (Premi: Cassola Ultima frontiera Volterra, Foligno, Fabriano, Morosini); L’indice delle distanze, Jaca Book, 2013 (Premio Fiume, Camaiore), A ogni stazione del viaggio, Jaca Book, 2022; di teatro (Artemisia, I ciclamini di Bosnia, Nelle buie stanze, Le voci del Filadelfia-Il Grande Torino); di saggistica (Il sangue della ricordanza, Il punto poetico).

Ha diretto la casa editrice I Quaderni del Battello Ebbro di cui ha curato anche numerosi volumi, e la relativa rivista tra cui Le voci e il coro, la poesia italiana e straniera dell’ultima parte del Novecento. Ha partecipato con Marco Nereo Rotelli alla Biennale di Venezia (2001, 2005, 2007, 2011). Collabora con giornali, riviste e blog. E’ direttore artistico del Festival nazionale dell’acqua a Porretta Terme.

È stato invitato da vari Istituti di Cultura italiani nel mondo (Londra, New York, Pechino, Belgrado, Lubiana, Zagabria, Rabat) e rappresentato l’Italia a festival Internazionali in varie città del Messico, in Nicaragua, Perù, Colombia, Ecuador, Lussemburgo e Marocco.

Ha tradotto le prose poetiche del grande poeta messicano Ramón López Velarde e di altri poeti di lingua spagnola.

Presiede il Centro di poesia e altri linguaggi di Chieti e il Premio Sinestetica di Pescara.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Natale in Vaticano, dal Molise una campana e la musica degli...

Si è svolta alla presenza di Papa Francesco, la cerimonia di inaugurazione dell'albero e del presepe in piazza San Pietro SCAPOLI/AGNONE. Il Molise protagonista con...