HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Isernia e la svolta green, confronto in città con sindaci di Pesaro...

Isernia e la svolta green, confronto in città con sindaci di Pesaro e Mantova

Ricci e Palazzi hanno illustrato le iniziative portate avanti nei Comuni da loro amministrati e fornito suggerimenti in merito alle opportunità offerte dal Pnrr


ISERNIA. Un’occasione di incontro e confronto su tematiche di grande interesse per una città come Isernia, che punta a una reale svolta green. È quella offerta dalla visita nel capoluogo pentro dai sindaci di Pesaro e Mantova.

Questa mattina Matteo Ricci e Mattia Palazzi hanno visitato il Museo nazionale del paleolitico, accompagnati dal sindaco Piero Castrataro e da una delegazione dell’amministrazione comunale. Guidati dal direttore della struttura museale Enza Zullo, i due ospiti hanno potuto ammirare il dente del bambino d’Isernia vissuto 600mila anni fa, i reperti del paleosuolo con le ossa d’animale e la ricostruzione in grandezza naturale sia del bambino che di alcuni animali preistorici.

La visita al Museo del Paleolitico

Subito dopo – ripartito Ricci per impegni indifferibili – il sindaco Palazzi ha fatto visita alla sede della cooperativa sociale Lai, incontrando alcuni soci e sottolineando l’importanza delle associazioni che operano per l’inclusione dei diversamente abili e per il loro inserimento nel mondo del lavoro.

Infine Palazzi ha raggiunto Palazzo San Francesco dove ha dialogato con Castrataro, con gli assessori D’Achille e Bontempo, con il presidente del consiglio comunale Paolino e con il consigliere Sardelli.

“Sono felice per questa visita del sindaco Palazzi – ha detto Castrataro – Per me la sua amministrazione civica rappresenta un modello, un esempio a cui ispirarsi rispetto a specifici campi dell’attività politica delle città. Ricordo, ad esempio, che lui ha reso gratuiti i nidi comunali di Mantova, azzerando le rette nella convinzione che l’asilo nido sia un diritto, sia parte imprescindibile del sistema educativo dei bimbi, realizzando in tal modo un prezioso ammortizzatore sociale per centinaia di famiglie”.

Mattia Palazzi ha poi illustrato brevemente altre interessanti iniziative portate avanti dal suo Comune e ha dato vari suggerimenti sulle opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, rispondendo inoltre ad alcune domande rispetto alla possibilità che il Pnrr sia utile per ridurre il divario Nord-Sud.

Prima di lasciare Palazzo san Francesco, il sindaco di Mantova ha ricevuto in dono alcune pubblicazioni su Isernia e la sua storia.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...