HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Politica in lutto per la scomparsa di Ciriaco De Mita

Politica in lutto per la scomparsa di Ciriaco De Mita

I messaggi di cordoglio


CAMPOBASSO. Cordoglio, anche in Molise, per la scomparsa di Ciriaco De Mita. “La scomparsa di Ciriaco De Mita – scrive l’europarlamentare Aldo Patriciello – mi addolora in maniera sincera e profonda. Più che il politico, di cui tutti stanno parlando in queste ore, a me piace ricordare il De Mita uomo: una persona estremamente buona e gentile, un intellettuale finissimo e uno straordinario narratore. Ho avuto la fortuna di conoscerlo e frequentarlo molto, sia nei miei primi anni nella DC, sia quando abbiamo condiviso gli scranni del Parlamento europeo dal 2009 al 2014. Restano indimenticabili nella mia memoria i nostri viaggi insieme, le lunghe chiacchierate nei corridoi dell’Eurocamera, i pranzi fugaci tra una votazione e l’altra in cui era impossibile non restare affascinati dalla sua straordinaria capacità oratoria. Tutte le volte che sono stato con lui ho avuto sempre forte l’impressione di trovarmi davanti uno straordinario uomo del sud, un politico che ha creduto e combattuto per i propri ideali. Lo ha fatto in ogni stagione della sua vita, sia come Presidente del Consiglio, sia come sindaco di Nusco, il suo amatissimo paese natale, e sempre con grande senso delle istituzioni e con quella signorilità che lo ha contraddistinto per tutta la vita. Ad una persona così era impossibile non voler bene”.

“Un uomo difficile da dimenticare – scrive invece il consigliere regionale ed ex governatore Michele Iorio – La notizia della perdita di De Mita mi ha riportato alla mente momenti indimenticabili di quando la Politica era considerata cosa seria. Ricordo ancora la sua partecipazione al gemellaggio di Isernia con Firenze di quando rivestivo la fascia tricolore della mia città. Protagonista, mente e memoria storica degli avvenimenti d’Italia, la scomparsa di Ciriaco De Mita lascia un grande vuoto nel panorama della politica italiana dove l’ex segretario della Democrazia Cristiana ha continuato a rivestire il fondamentale ruolo di consigliere per noi ‘allievi’ della scuola demitiana al seguito di Florindo D’Aimmo.

Dei suoi insegnamenti continuerò ad applicare l’impegno per la modernizzazione dei territori, l’attenzione per le nuove generazioni  e l’attuazione di una politica fatta di scelte coraggiose a disposizione dei bisogni della comunità”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...