Conticchio lascia Campobasso, Gravina: “Grazie per aver garantito sicurezza e stabilità alla città”

Il questore Conticchio

Il saluto del sindaco, a nome della comunità, al questore che a breve prenderà servizio a Salerno


CAMPOBASSO. Dopo due anni il questore di Campobasso lascerà la città per un nuovo incarico a Salerno. Il sindaco Roberto Gravina, ha avuto modo di salutare personalmente Giancarlo Conticchio, recatosi a Palazzo San Giorgio alla vigilia del suo trasferimento a Salerno.

“Sono stati due anni intensi quelli passati nella nostra città dal questore Giancarlo Conticchio – ha dichiarato Gravina al termine dell’incontro – Due anni intensi dal punto di vista professionale e umano, con tutto quello che ha comportato per le Istituzioni gestire il lungo e complicato periodo pandemico. Due anni che, dal punto di vista dei rapporti istituzionali così come delle operazioni coordinate sul territorio per garantire sicurezza e stabilità alla nostra comunità, hanno portato tanto in termini di modelli di strategie sinergiche di sicurezza e Conticchio lascia in dote, come patrimonio di competenze organizzative, alla nostra città e al suo territorio.

Al questore Conticchio che si appresta a lasciare la nostra città per prendere servizio a Salerno, non può che andare il grazie della città di Campobasso per quanto fatto e per quanto messo in campo per tutelarne la sicurezza. Da parte mia e di tutti i campobassani i migliori e sinceri auguri perché il futuro professionale del questore  continui ad essere ricco delle soddisfazioni che lui merita”.