HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Di Maio si stacca, per ora in Molise nessuna scissione

Di Maio si stacca, per ora in Molise nessuna scissione

Dopo la ‘fuga in avanti’ del Ministro degli Esteri c’è attesa per capire cosa potrebbe accadere a livello regionale. Greco per amicizia è quello più vicino ma non dovrebbero esserci transfughi locali. De Chirico: “C’era da aspettarselo, ma non con queste proporzioni. Proseguiamo il mandato per cui siamo stati eletti”


CAMPOBASSO. Mosse, anzi sommosse politiche. Qualcuno prova a tirare una o più linee per definire il nuovo assetto nazionale non solo in Parlamento, dopo l’uscita dai 5 Stelle del ministro degli Esteri Di Maio.

Il Corriere della Sera condivide numeri e sensazioni piuttosto nette. Sessantadue sono i parlamentari pronti a seguire Di Maio nel suo neonato movimento. E anche due eurodeputate (Chiara Gemma e Daniela Rondinelli) hanno lasciato in tarda mattinata la delegazione di Strasburgo del partito fondato da Grillo.

Di Maio ha quindi solo aperto la breccia dove si è infilato portandosi dietro i suoi fedelissimi e simpatizzanti e facendo parlare quelli che dai 5 Stelle se n’erano già andati, in Italia, compresi i due parlamentari molisani Ortis e Testamento che sembrano voler dire: “Ve l‘avevamo detto…”. Non pervenuto, come sempre l’altro dissidente, il primo della partita molisana, Luigi Di Marzio, che orbita serenamente nel Gruppo misto da ben due anni e mezzo.

Seguendo ‘fuitine’ e transfughi la nuova composizione del Parlamento si avvicinerebbe a questa: Lega, primo partito, con 193 tra Deputati e Senatori, mentre i 5 Stelle crollano perdendo la leadership: ora dovrebbero diventare 165. Attenzione poi a Forza Italia e Pd che, rispettivamente, a 134 e 132, ai avvicinano ai pentastellati.

Mentre Di Maio e Conte se le suonano a livello nazionale, c’è tanta curiosità per capire come si muoveranno i grillini regionali che hanno già incassato la notizia della nomina a coordinatore molisano del deputato Antonio Federico ovvero quello che più di tutti ha deciso di andare fino in fondo con la griffe dei 5 Stelle, costi quel che costi.

‘Insieme per il futuro’ è il nuovo movimento fondato da Di Maio. Cosa farà il suo fedelissimo Andrea Greco: spaccherà il ‘grillismo’ anche alle nostre latitudini, fondando un gruppo autonomo per auto tirarsi la volata fino alle prossime elezioni? No, per adesso questa ipotesi è da scongiurare, nonostanti i reciproci rapporti di stima e di amicizia tra i due, ribaditi anche in una recente cena a Isernia.

Resterà nei ranghi Patrizia Manzo, che pure lei ambisce a occupare una poltrona importante. Così dovrebbe essere anche per Primiani, Nola, De Chirico e Fontana che potranno decidere cosa fare e, soprattutto gli ultimi tre, se proseguire nella loro avventura politica, cosa che è certa per quanto riguarda gli altri.

Siamo però solo agli inizi della prossima campagna elettorale e, dopo questo stravolgimento più o meno annunciato, qualcosa succederà anche da noi. Non ora, forse, ma quando le scelte dovranno essere fatte per forza. Intanto il sindaco di Campobasso Roberto Gravina e il deputato Federico domenica scorsa erano sul balcone municipale a seguire i Misteri. Il primo ha le phisique du role, il secondo ha il controllo della situazione, non come quando Di Maio era dentro, ma quasi.

Il consigliere Fabio De Chirico, da noi interpellato, è stato piuttosto chiaro, come sempre: “C’era da aspettarselo, ma non con queste proporzioni – ci ha detto – Alle Politiche tutto si formalizzerà in un partito centrista filo-Draghi, cosa che non mi appartiene assolutamente. Se ci saranno consiglieri regionali in Italia che vorranno partecipare a quel progetto saranno liberi di farlo, ma dovranno ovviamente comunicarlo agli elettori trovando credibili giustificazioni. Io non ne trovo”. E conclude parlando per se stesso anche se al plurale: “Proseguiamo il mandato per cui siamo stati eletti”. Questo è quanto, in attesa di ascoltare il parere del coordinatore Antonio Federico che, a Roma, ha certamente maggiore contezza della situazione”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

È il basset hound Dundy il cane più bello del… Matese

Un bel cucciolone di due anni e mezzo, placido e tenace: ha vinto l’Esposizione canina internazionale che si è svolta ieri a Campitello battendo...