HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Crea lo scenario d'evento in caso di disastro naturale: la piattaforma Edss...

Crea lo scenario d’evento in caso di disastro naturale: la piattaforma Edss di scena a Genova

Sviluppata dalla Regione Molise nell’ambito del progetto E-Citijens da Antonio Cardillo, è stata presentata nel corso della conferenza Asita 2022


CAMPOBASSO/GENOVA. Crea lo scenario d’evento in caso di disastro naturale: la piattaforma Edss protagonista della Conferenza Asita 2022, la confederazione nazionale delle organizzazioni che si occupano di geomatica ed informazioni geografiche.

Quest’anno l’evento si tiene a Genova dal 20 al 24 giugno, con la partecipazione di professionisti, docenti, personale tecnico di enti territoriali e tutti coloro che operano nei diversi campi della Geomatica, confrontandosi nel tentativo di delinearne le cosiddette ‘best practices’ utili ad un efficace trasferimento tecnologico, oggi più che mai necessario.

Antonio Cardillo

È dunque una grande occasione per evidenziare il contributo che la Geomatica può fornire al territorio, alle sue strutture e alle infrastrutture in contesti che migrano dall’ambiente marino, ai paesaggi costieri fino all’entroterra e alle aree urbane, sullo sfondo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

In questa cornice è stata presentata la piattaforma Edss sviluppata dalla Regione Molise nell’ambito del progetto E-Citijens dall’ingegnere Antonio Cardillo, progettista della Edss platform e funzionario del Servizio di Protezione Civile Regionale.

Quella realizzata è una piattaforma informatica di supporto alle decisioni che consente di creare lo scenario d’evento in caso di disastro naturale, anche attraverso una componente di intelligenza artificiale ed è basata sia su informazioni provenienti da fonti istituzionali, ma anche dai social media, per cui il cittadino social diventa un sensore mobile in caso di evento calamitoso. La piattaforma Edss con la creazione degli scenari di evento, supporta gli operatori delle sale operative ad attivare risorse adeguate all’evento stesso.

Tra le azioni sviluppate, e che stanno rappresentando best practices in campo nazionale ed internazionale è di sicuro l’attività sviluppata in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale del Molise sulle strategie comunicative a supporto delle decisioni in emergenza attraverso la costituzione la rete degli ‘Ambasciatori della sicurezza’. Il protocollo fra i due Enti mira ad enfatizzare l’uso consapevole dei social fra adolescenti, aderendo di fatto al Sendai Framework del 2016 delle Nazioni Unite , che ha sdoganato i social ritenendoli utili fonti d’informazione in caso di emergenza.

Tutti coloro che, con i loro post social, vorranno collaborare con la piattaforma Edss potranno farlo attraverso l’attivazione del localizzatore Gps e l’uso dell’hashtag #EDSS se utilizzano il social Twitter o Youtube, per tutti gli altri social al momento, in base alle norme interne sulla privacy non è indirizzare l’informazione direttamente alla piattaforma Edss.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

È il basset hound Dundy il cane più bello del… Matese

Un bel cucciolone di due anni e mezzo, placido e tenace: ha vinto l’Esposizione canina internazionale che si è svolta ieri a Campitello battendo...