HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Soggetti allergici, Primiani: vaccini ancora a pagamento nonostante le promesse della Regione

Soggetti allergici, Primiani: vaccini ancora a pagamento nonostante le promesse della Regione

Nonostante una mozione approvata all’unanimità nel 2021, ancora nulla di fatto. Il consigliere delM5S annuncia un convegno a Campobasso con medici ed esperti


CAMPOBASSO. Ancora vaccini a pagamento in Molise, nonostante l’approvazione all’unanimità, in Consiglio regionale, nel settembre 2021, di una mozione che impegnava il presidente Toma a finanziare appunto la somministrazione dei vaccini per i soggetti allergici. A ricordarlo, oggi, il primo firmatario di tale mozione, il consigliere pentastellato Angelo Primiani: “In pratica chiedemmo di stanziare con fondi regionali quelle che sono terapie salvavita per tanti molisani allergici alle punture di imenotteri come api, vespe e calabroni.  Chiedemmo – prosegue – di appostare 20.000 euro necessari a rimborsare i vaccini: una cifra quasi irrisoria per il sistema sanitario regionale, ma importante per tanti cittadini costretti a sborsare anche 3.000 euro per trattamenti ripetuti negli anni. Nonostante la mozione votata all’unanimità, la soluzione non è ancora arrivata e non si capisce il perché. Prima i vaccini salvavita contro le punture di insetti erano ricompresi nei Lea, i livelli essenziali di assistenza e, dunque, il loro costo era coperto dallo Stato. Da circa cinque anni, invece, ogni Regione può disporre le modalità di erogazione dei rimborsi, totali o parziali, per le diverse tipologie di immunoterapia. Dal 2021 in Molise il vaccino è diventato definitivamente a pagamento”.

Primiani così rilancia: “È quindi importante continuare a mantenere alta l’attenzione sul tema, sia in Consiglio regionale sia al di fuori delle istituzioni. Ad esempio, se ne parlerà giovedì prossimo, a Campobasso, dove si terrà un convegno organizzato dal presidente dell’Associazione pazienti allergici del Molise, Gianfranco Fortunato, e dove sarà presentato il volume di Sabrina De Federicis sul tema, dal titolo ‘Butta via i fazzoletti’: un testo che aiuta ad affrontare le allergie con serenità e ritrovare il piacere semplice di vivere.

L’evento è previsto alle ore 17:30 nella Sala convegni Politiche sociali di via XXIV Maggio, alla presenza anche di Almira Colagiovanni, allergologa dell’Asl di Campobasso, e di Maria Laura De Cristofaro, allergologa all’ospedale di Termoli.

Sarà quindi un’occasione – conclude – per affrontare il tema dal punto di vista medico e per confrontarsi sulle soluzioni che le istituzioni sono chiamate a dare per tutelare chi rischia la vita a causa di una puntura d’insetto”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Natale in città’, acceso l’albero. Nel Presepe i simboli della pace

Tutti gli appuntamenti del cartellone delle iniziative organizzato dall’Amministrazione comunale di Campobasso CAMPOBASSO. ‘Natale in città’, acceso l’albero di Natale allestito in piazza Vittorio Emanuele,...