HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIAut Aut Festival, al via la settima edizione: giornalismo, letteratura, filosofia e...

Aut Aut Festival, al via la settima edizione: giornalismo, letteratura, filosofia e politica al centro della scena

Ospiti d’eccezione nelle location itineranti del basso Molise. Particolarmente suggestivi gli eventi presso il trabucco di Termoli.


TERMOLI. È stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi sul trabucco di Termoli la settima edizione dell’Aut Aut Festival.

A presentare il programma che parte dal 1 luglio e termina il 31 dicembre 2022 è stata l’ideatrice e curatrice, la giornalista Valentina Fauzia. Tanti gli appuntamenti e i temi che verranno affrontati dagli autori ospiti della settima edizione, che vede tra le novità più importanti la partnership con l’Ordine dei Giornalisti del Molise e la disponibilità del Trabucco di Termoli per tre degli eventi in programma.

“Da sempre uno degli obiettivi del festival è quello di valorizzare il territorio del Molise portando gli autori nelle location più belle – ha detto la curatrice del festival – e questo trabucco è identificativo della città di Termoli oltre che dell’intera regione”. Le altre location che ospiteranno il festival sono le piazzette più caratteristiche come quella della Chiesa del Carmine a Portocannone e il Chiostro di Santa Chiara a Guglionesi, il Palazzo Norante di Campomarino e la sua terrazza, il Teatro Fulvio di Guglionesi.

La locandina del Festival

Il calendario degli eventi è ricco e vario:

8 luglio – Andrea CALABRETTA, autore e attore, ‘Storie all’improvviso’ – Guglionesi

22 luglio – Antonio ANDRIANI ‘Civitas dei. Natale 1980’, scrittore,  – Campomarino

28 luglio – Mauro MAZZA, giornalista ed ex direttore del Tg1 e Tg2 RAI, ‘Diario dell’ultima notte. Ciano Mussolini lo scontro finale’

30 luglio – Giovanni MANCINONE, giornalista, ‘ Molise criminale’ – Portocannone

8 agosto – Simonetta TASSINARI, docente e scrittrice, ’Le donne dei calabri di Montebello’ – Campomarino

20 agosto – Roberto D’ALIMONTE, docente e politologo, ‘Parliamo di politica’ – Guglionesi

25 agosto – Giorgio PAGLIONE e Laura D’ANGELO ‘Poesia sul mare’ autori e poeti, – Termoli

26 agosto – Adele FRARACCI, docente e scrittrice, ‘La filosofia è donna e cosmopolita’ – Termoli

11 settembre – Francesca PACI, giornalista inviata di guerra per ‘La Stampa’ – ‘Reportage dall’Ucraina’, Termoli

11 settembre – Ettore Maria COLOMBO, giornalista, – ‘La calda estate e l’autunno della politica’ – Guglionesi

10 ottobre – Guido SCORZA – Componente del Garante per la protezione dei dati personali. Avvocato, giornalista e professore a contratto di diritto delle nuove tecnologie e privacy.    ‘Privacy e nuove tecnologie’  – Campobasso

4 dicembre – Andrea Calabretta, autore e attore, ‘Il gatto con gli stivali’ – Guglionesi

I temi trattati nei vari eventi spaziano dal giornalismo alla letteratura, dalla filosofia alla politica, dalla tecnologia alle fiabe, dalla poesia alla storia d’Italia a quella del Molise.

“Sosteniamo il progetto Aut Aut Festival da ormai diversi anni – ha detto il vicesindaco di Guglionesi Giuliano Senese, presente alla conferenza stampa – e crediamo fortemente nell’idea che la cultura sia la cura, come sempre mettiamo a disposizione i luoghi come il teatro e la piazzetta e l’auspicio è che sempre più persone, sempre più giovani seguano gli eventi perché si parla di tantissimi temi interessanti”.

“Non potevamo sottrarmi a questo invito perché chi investe in cultura non sbaglia mai – ha dichiarato il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Vincenzo Cimino – Il Molise è povero di interventi tesi al miglioramento della società e l’Ordine dei Giornalisti ha il dovere di formare i suoi iscritti affinché il prodotto editoriale sia sempre migliore, è per questo che ho accolto l’invito di Valentina Fauzia perché gli eventi sono interessanti e noi come Ordine abbiamo arricchito questo calendario portando altri giornalisti che approfondiranno i temi”.

“Il Trabucco di Termoli ha deciso di aprirsi alla Cultura come unicum, in via del tutto eccezionale, per dare risalto a questo festival molto importante per il nostro territorio – ha spiegato la professoressa Marzia Iasenza – e quindi abbiamo deciso di unire il bello della natura al bello della cultura, penso sia un connubio fondamentale anche perché ci troviamo in Italia, il luogo dove cultura e bellezza vanno sempre di pari passo”.

La curatrice del Festival ha ringraziato tutti i partner che contribuiscono al progetto:  la famiglia Iasenza per la location del Trabucco, Vincenzo Cimino presidente Ordine dei Giornalisti, Giuliano Senese vicesindaco del Comune di Guglionesi e l’avvocato Peppino Vaccaro, Marco Altobello e Gaetano Piermarino dell’Istituzione centro servizi turistici e culturali del Comune di Campomarino, Vitor Ugo Fratini per l’AisAssociazione Italiana Sommelier, Valentina Flocco per il Comune di Portocannone, Michele Travaglini per le Cantine Martarosa, la Libreria Fahreneit di Termoli, Termolionline e Costanzo D’Angelo per la documentazione fotografica del festival, tutti i giornalisti ed il pubblico che segue il festival.

Tutti gli eventi sono gratuiti e per quelli che si terranno a Termoli sul Trabucco è indispensabile la prenotazione attraverso la mail autautfestival@gmail.com.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Jova Beach party più forte del maltempo: supershow con Morandi e...

Grande spettacolo a Vasto: nel pomeriggio vento e pioggia fanno slittare di qualche ora il concerto, ma l’attesa è stata ripagata VASTO. Il maltempo lo...