HomeNotizieSPORTBocce, a Isernia Bianchi batte Iapaolo e vince il ‘Velocci’

Bocce, a Isernia Bianchi batte Iapaolo e vince il ‘Velocci’

Il giovane giocatore della Frosolonese cede nella finale del Trofeo organizzato dal Dopo Lavoro Ferroviario.


Patrice Bianchi, atleta di San Salvo, portacolori della società romagnola Riccionese, vince il Trofeo Franco Velocci, Individuale Regionale Serale, gara messa a punto dal Dopo Lavoro Ferroviario Isernia del presidente Carmine Rainone con l’organizzazione di Sandro Velocci.

Franco Velocci è stato un grande appassionato dello sport delle bocce, atleta e dirigente societario, per 27 anni presidente della società Stella Azzurra Sora. Il figlio Sandro, pronto a emulare la carriera del padre, ha voluto ricordarne la figura.

Bianchi, in una finale equilibrata, disputata davanti all’attento sguardo del sindaco del capoluogo pentro, Piero Castrataro, ha battuto Fabiano Iapaolo della Frosolonese, giovane atleta che quest’anno si sta togliendo belle soddisfazioni.

Al terzo posto si è classificato Antonio Verdone della Monforte Campobasso (reduce dal trionfo nella gara nazionale di Corpus Domini); al quarto posto, Giacomino Farrace della società La Torre Vinchiaturo.

Sessanta i partecipanti alla kermesse pentra con la società DLF Isernia che, dopo essersi riaffiliata quest’anno a distanza di quattro anni dall’ultima affiliazione alla Federbocce, ha già organizzato due gare: una Nazionale ad aprile e questa Regionale nel mese di giugno.

Alle finali e alle premiazioni presenti il sindaco di Isernia, Piero Castrataro; i consiglieri comunali Elisabetta Lancellotta (anche consigliera nazionale del Coni) e Domenico Chiacchiari. 

“Il mio grazie va al presidente del DLF Isernia, Carmine Rainone, e al segretario della società Antonio Giorgio, grazie ai quali il bocciodromo di Isernia è stato riaperto – ha detto il presidente Fib Giuseppe Formato – Ad avvicinarsi al movimento delle bocce pentro, da qualche mese, anche Sandro Velocci, che è pronto per lavorare affinché si possa ricostruire un gruppo importante nel capoluogo pentro, città dalla grande tradizione boccistica. Da ricordare come a Isernia operi da qualche mese anche un’altra società interamente paralimpica: l’ASAM che, sotto la spinta di Carmine Iacovella e Gabriella Di Berardo, a breve, inizierà l’attività della Boccia Paralimpica e delle bocce paralimpiche”.

A vincere il proprio girone eliminatorio anche: Giuliano Iapaolo della Frosolonese (quinto); Vincenzo Altieri della Ferrovia Basile di Vairano Scalo (sesto); Luigi Bergantino del DLF Benevento (settimo).

Il direttore di gara è stato Lucio Fiorella, arbitro regionale dell’AIAB Molise; l’arbitro della finale è stato Riccardo Forte.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Carpinone celebra San Rocco: tornano i giochi popolari e la gara...

Appuntamento domenica 14 e lunedì 16 agosto per una due giorni di divertimento e spettacolo CARPINONE. Tornano i giochi popolari in piazza a Carpinone. Dopo...