HomeNotizieSPORTLupi tranquilli per l’iscrizione, su Bontà c’è l’Andria

Lupi tranquilli per l’iscrizione, su Bontà c’è l’Andria

Domani il responso della Covisoc sui conti delle 60 squadre iscritte al campionato. Tra oggi e domani la decisione del centrocampista. Campagna abbonamenti ripartita da due giorni. Si va un po’ a rilento.


di Maurizio Cavaliere

Non c’è stata ancora la fumata bianca nella trattativa tra Francesco Bontà e il Campobasso. Il capitano va in scadenza di contratto oggi, dunque si libera da vincoli. Su di lui c’è il forte interessamento della Fidelis Andria di Mirko Cudini. Il centrocampista sarebbe alle prese fra più offerte: quella dei lupi, che sarebbe come quella dell’anno scorso, quella della società pugliese e poi si sono fatte avanti anche alcune società di serie D che forse potrebbero garantirgli anche qualcosa in più in termini economici. Bontà è un giocatore affidabile ed esperto: il suo rinnovo con i lupi sembra in questo momento meno probabile ma in questa fase del mercato, le cose cambiano da un giorno all’altro. Tra oggi e domani la sua decisione definitiva.

Intant ieri in città è tornato il direttore sportivo Stefano De Angelis che sta lavorando sulle conferme e, soprattutto, sui giovani. La società rossoblù sembra intenzionata a prendere in prestito giocatori giovani di società importanti, per dare ancora più sostanza all’operazione minutaggio che tanto respiro ha dato quest’anno alle casse societarie. Sarà così anche per il secondo campionato di fila in lega pro dei lupi. A proposito, domani si saprà se l’iscrizione è andata a buon fine. La società è tranquilla, non sembrano esserci problemi.

Le sessanta società della Lega pro sono tutte virtualmente dentro, avendo presentato domanda, anche se alcuni fascicoli risultato privi di importanti documenti. La Covisoc sta analizzando soprattutto i conti dei club. Tra le squadre che sognano il ripescaggio c’è la Fermana retrocessa quest’anno in serie D.

Domani ci sarà il responso della Commisione di Vigilanza con le eventuai bocciature. Le società ‘respinte’ avranno tempo fino al 6 luglio per presentare ricorso, poi il Consiglio federale dell’8 luglio emetterà i verdetti definitivi. In questo momento c’è una sola società che trema realmente: il Teramo. Dubbi (soliti) anche sul Messina.

Tornando ai lupi, da due giorni è ripartita la campagna abbonamenti. Chiusa la fase di prelazione (durata poco, quindi ce ne saranno altri) con la sottoscrizione di 700 tessere, sono ora in vendita i nuovi abbonamenti. Per ora si va al rilento, poca gente nella zona dello store rossoblù sul Corso, complice il caldo, la stagione agonistica ancora lontana (primo impegno il 21 agosto in coppa Italia) e un mercato che ancora non decolla.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Carpinone celebra San Rocco: tornano i giochi popolari e la gara...

Appuntamento domenica 14 e lunedì 16 agosto per una due giorni di divertimento e spettacolo CARPINONE. Tornano i giochi popolari in piazza a Carpinone. Dopo...