HomeNotizieSPORTLa Molisana Magnolia, sotto canestro arriva Bashaara Graves

La Molisana Magnolia, sotto canestro arriva Bashaara Graves

Terza esperienza in Italia per l’ala-pivot statunitense: “Dal Molise voglio ritrovare la Wnba”


CAMPOBASSO. Decimo elemento sotto i riflettori per La Molisana Magnolia Campobasso che verrà. Alla corte di coach Mimmo Sabatelli arriva anche la seconda statunitense che va ad inserirsi in un reparto – quello delle lunghe – particolarmente performante. Nello spot di ala-pivot, tra le rotazioni rossoblù ci sarà spazio per la lunga del Tennessee Bashaara Keyana Graves.

CURRICULUM DI RILIEVO. Ventottenne di 188 centimetri, l’ultimo innesto dalle parti dell’Arena arriva dal Tennesse ed è stata ventiduesima scelta al draft della Wnba, venendo selezionata, al secondo giro, dalle Minnesota Lynx, a completare un percorso che l’aveva vista protagonista a livello giovanile con la nazionale statunitense tra under 16, 17, 18 e 19 con tanto di oro ai Mondiali di Lituania 2013.

In Europa, invece, quella campobassana sarà la terza esperienza italiana della giocatrice, che arriva in Molise reduce da un biennio a Sesto San Giovanni dopo che il primo contatto con l’A1 c’era stato a Lucca. Nel percorso di Graves, tra l’altro, anche una parentesi greca con l’Olympiakos Pireo. Elemento da doppia cifra costante per media realizzativa e rimbalzi, l’ala-pivot rossoblù nello scenario dell’Arena cercherà di mettere definitivamente da parte l’infortunio che, suo malgrado, l’ha costretta a mordere il freno ai box dalla fine del mese di febbraio in poi. Un’assenza dai campi che è al centro delle prime sensazioni da ‘campobassana’ della lunga rossoblù.

“Sono davvero felice – queste le sue parole – e non vedo l’ora di arrivare a Campobasso. Giocare per la Magnolia mi dà l’opportunità di poter disputare un torneo di punta come quello italiano in un top team. Mi sono ritemprata pienamente e non vedo l’ora di confrontarmi con questa grande opportunità che mi sta offrendo Campobasso di poter competere ulteriormente per i piani alti del massimo torneo in rosa  e provare a mostrare sino in fondo le mie qualità».

OBIETTIVO WNBA. Del resto, sono molteplici i target che la giocatrice rossoblù vuol centrare nella stagione in arrivo. “Voglio dare tutta me stessa – aggiunge – e far sì che questa per me, così come per il club, sia una stagione da ricordare, cercando di provare a fare del nostro meglio in ogni circostanza e a dare il massimo sempre. Mi piacerebbe, partendo da Campobasso, poter tornare nell’universo Wnba nella prossima estate”.

SOSTEGNO ‘PUBBLICO’. In tal senso, fondamentale sarà anche il sostegno e l’incoraggiamento degli aficionados rossoblù. “Non vedo l’ora – chiosa Graves – di incontrarli e di conoscerli e di giocare con il loro sostegno. Devono accompagnarci in ogni momento del nostro torneo perché è solo insieme che si riescono ad ottenere i migliori risultati”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Natale in città’, acceso l’albero. Nel Presepe i simboli della pace

Tutti gli appuntamenti del cartellone delle iniziative organizzato dall’Amministrazione comunale di Campobasso CAMPOBASSO. ‘Natale in città’, acceso l’albero di Natale allestito in piazza Vittorio Emanuele,...