HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Giovani e agricoltura, la Rete rurale candida il Molise al concorso internazionale

Giovani e agricoltura, la Rete rurale candida il Molise al concorso internazionale

Cavaliere: “Grande riconoscimento per la nostra Regione, inserita tra le quattro buone pratiche in Italia con l’azienda Orominerva, che parteciperà al Ria 2022”. A Bruxelles le premiazioni finali 


CAMPOBASSO. Rural Insperation Award 2022: al via il concorso internazionale, quest’anno basato sul tema ‘Il futuro è giovane’. La Rete rurale nazionale ha inserito la Regione Molise tra le quattro buone pratiche italiane da presentare a questa prestigiosa rassegna. 

“Un motivo di enorme soddisfazione – commenta l’assessore all’Agricoltura Nicola Cavaliere – per la nostra terra, che ha l’onore di rappresentare l’Italia e di promuovere se stessa in un evento di assoluto livello, e soprattutto per l’azienda prescelta, che incarna alla perfezione lo spirito di cambiamento e la voglia di riscatto di una nuova generazione molisana che non si arrende al disfattismo e al declino e lavora con competenza e passione per proiettare passato e tradizione nel futuro”. 

L’azienda in questione, candidata al concorso, è Orominerva. Nata a Cerro al Volturno dal sogno di Nico Colicchio, che dopo gli studi universitari e diverse esperienze lavorative ha deciso di tornare nel paese d’origine per dare vita al suo olio extra vergine di oliva, i suoi pesti, le creme spalmabili ed altre eccellenze attraverso la combinazione magica di creatività, qualità, aria e acqua pulita e microclima eccezionale. 

Le quattro categorie tematiche del Ria 2022, legate alla visione a lungo termine per le aree rurali, sono: Futuri verdi, Futuri digitali, Futuri resilienti e Futuri innovativi e socialmente inclusive. La giuria nominerà un vincitore per ciascuna delle quattro aree di interesse. Inoltre, il voto popolare premierà un progetto che coinvolge i giovani delle aree rurali, tramite votazione online, mentre la cerimonia di premiazione si svolgerà a Bruxelles nel prossimo mese di ottobre. 

“Tutto il Molise – aggiunge l’assessore – farà ovviamente il tifo per Orominerva, una storia di successo che non nasce per caso ma è figlia di un sistema virtuoso ed efficace. L’azienda infatti è stata sostenuta e accompagnata in questi anni di crescita e trasformazione dalla Regione tramite il PSR, è riuscita quindi ad acquistare la sua nuova linea di produzione e ad implementare la propria attività commerciale, grazie anche alla realizzazione di un sito e-commerce. L’auspicio – conclude Cavaliere – è che realtà come Orominerva diventino sempre più numerose sul territorio e tra loro interconnesse. Perché è importante investire, cambiare, sperimentare e rinnovare, ma è altrettanto fondamentale unire le forze e fare rete per un’agricoltura capace di garantire in modo strutturale sviluppo e benessere”. 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia d’Isernia, premio Ercole: ecco i 4 vini vincitori 

Nel concorso, riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura, sono stati premiati i doc presenti in Molise. GUARDA IL VIDEO MACCHIA D’ISERNIA. Il premio Ercole, quest’anno alla sua...