HomeEVIDENZAIeri l’allerta, oggi la rassicurazione: il razzo cinese non cadrà sull’Italia

Ieri l’allerta, oggi la rassicurazione: il razzo cinese non cadrà sull’Italia

Tra i possibili punti di impatto di alcuni detriti la Protezione civile aveva indicato anche il Molise. I nuovi dati dell’Agenzia spaziale forniti questo pomeriggio


CAMPOBASSO. Ieri l’allerta, oggi la rassicurazione: non ci sono rischi di caduta del razzo cinese o di suoi frammenti sul suolo italiano. 

Lo sostiene la Protezione civile in una nota diramata alle 16.30 di oggi, sabato 30 luglio.

“Sulla base degli ultimi dati forniti dalla Agenzia Spaziale Italiana, al tavolo tecnico che ha seguito il rientro incontrollato in atmosfera del secondo stadio del lanciatore spaziale cinese PRC-CZ5B, è possibile escludere la caduta di uno o più frammenti del detrito spaziale sul nostro territorio”.

Già nelle ultime ore il rischio era diventato minimo con una solo traiettoria possibile delle tre ipotizzate ieri, tutte riguardanti il Centro-Sud. Tra i possibili punti d’impatto la Protezione civile aveva indicato anche il Molise.

Il pericolo sembra ora scampato, con il razzo ‘’Lunga Marcia’, che dovrebbe sorvolare l’Italia in tarda notte, a partire dalle 23.08.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Legambiente, convegno finale sul progetto ‘Minimo Impatto: stili di vita sostenibili...

La presidentessa regionale Marilena Bredice ha presentato i risultati del questionario condotto CAMPOBASSO. Ieri 28 settembre presso il Centro culturale Ex Onmi, Sala Alphaville a...