HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLISan Pietro Avellana distrutto nel ‘43: il dibattito in paese 

San Pietro Avellana distrutto nel ‘43: il dibattito in paese 

L’evento ‘Memorie familiari e storia condivisa’ coinvolgerà anche gli esperti Franco Valente e Marcello Veneziale 


SAN PIETRO AVELLANA. ‘Tra memorie familiari e storia condivisa’ è il titolo dell’evento che si terrà domenica 7 agosto in piazza Aladino Di Martino a San Pietro Avellana per presentare le lettere scritte da Lidia Santilli Mastracchio, insegnante nei giorni della distruzione del paese a partire dall’8 di novembre del 1943. 

Si tratta – spiegano dall’organizzazione – di testi drammaticamente attuali e scritti con grande capacità di riferire sia le condizioni difficili, di rischio e di grande sofferenza per i civili, sia il contesto militare e delle battaglie che, nell’inverno tra il 1943 e il 1944, si sono combattute sul tratto del fronte della linea Gustav che travolse San Pietro Avellana. 

A presentare le lettere sarà Nietta Santilli, figlia di Lidia. Interverranno poi l’architetto Franco Valente e l’esperto di storia Marcello Veneziale e l’attrice Patrizia di Martino, che si occuperà delle letture. Condurrà l’evento Nella Rescigno, presidente dell’associazione culturale Just Mo. 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia DiVino, due giorni di eventi e successi per la 49esima...

Musica, prelibatezze locali ma soprattutto tanto vino ad allietare i visitatori, lungo le vie del borgo antico. Successo confermato per il percorso enogastronomico e...