HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Fondo non autosufficienza, dalla Conferenza unificata via al riparto dei fondi

Fondo non autosufficienza, dalla Conferenza unificata via al riparto dei fondi

Le risorse saranno ripartite alle Regioni e poi agli Ambiti territoriali. L’impegno di Anci Molise


CAMPOBASSO. Fondo non autosufficienza, intesa nella Conferenza Unificata al decreto di riparto triennale 2022-2024 delle risorse (FNA, pari a 822 milioni nel 2022, 865,3 milioni di euro nel 2023 e 913,6 milioni di euro nel 2024. Ad annunciarlo il presidente di Anci Molise Pompilio Sciulli

Le risorse sono ripartite tra le Regioni per il successivo trasferimento agli Ambiti Territoriali entro 60 giorni, secondo i medesimi criteri del riparto precedente.   

Rispetto agli anni passati, non è stata fissata una quota percentuale da destinare alla disabilità gravissima; tuttavia, i territori devono garantire prioritariamente la copertura finanziaria per gli interventi destinati a tale platea. 

Oltre alle risorse destinate ai progetti di Vita indipendente (almeno 14,6 milioni annuali complessivi, che le Regioni cofinanziano), è stata individuata un’altra quota (20 milioni per il 2022 e 50 milioni di euro per ciascun anno del biennio 2023-2024) riservata alle assunzioni di personale sociale dei Comuni a tempo indeterminato per la costituzione delle equipe nei Punti Unici di Accesso socio-sanitari, come previsto dall’art. 1 c. 163 Legge Bilancio 2022.   

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Carpinone celebra San Rocco: tornano i giochi popolari e la gara...

Appuntamento domenica 14 e lunedì 16 agosto per una due giorni di divertimento e spettacolo CARPINONE. Tornano i giochi popolari in piazza a Carpinone. Dopo...