Tornano a rivivere fede e tradizione per il culto della Madonna ‘del Paradiso’. Domani la conclusione di tre giorni di festa


ISERNIA. Fede e devozione sono tornati a rivivere ieri, per le celebrazioni legate alla Madonna della Neve, detta anche Madonna ‘del Paradiso’.

Dopo lo stop imposto dalla pandemia, si è finalmente tornati a sfilare in processione dalla chiesetta di contrada Paradiso, nei pressi del Ponte Cardarelli, alla cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, dove è stata trasportata la statua della Vergine. A precedere il corteo, la novena e la santa messa all’aperto celebrata da Don Francesco Bovino.

La statua della Madonna tornerà nella chiesetta di contrada Paradiso domani sera, al termine della messa conclusiva della tre giorni di eventi, in programma alle 18.30, presieduta dal parroco Fev. Can. Remo Staffieri.

Un caratteristico evento religioso isernino immortalato a dovere da Pino Manocchio.

GUARDA LE FOTO