HomeOcchi PuntatiRischio contaminazione: lotti di acqua Guizza ritirati dai supermercati

Rischio contaminazione: lotti di acqua Guizza ritirati dai supermercati

Il richiamo emanato dal Ministero della Salute in collaborazione con la società produttrice per la possibile presenza di un batterio


POPOLI. Il ministero della Salute ha pubblicato un avviso di richiamo di due lotti di acqua minerale naturale Guizza a marchio ‘Fonte Valle Reale’ per rischio microbiologico legato alla possibile presenza di ‘Staphylococcus aureus’.


I prodotti interessati dal richiamo sono venduti nelle confezioni da 6 bottiglie da un litro e mezzo e fanno parte dei lotti 10LB2202A e 08LB2208A, realizzati nello stabilimento di Gran Guizza Spa situato in località Valle Reale a Popoli, in provincia di Pescara, con scadenza rispettivamente il 20 gennaio 2024 e il 26 gennaio 2024. Il ministero della Salute invita tutti i consumatori che hanno eventualmente acquistato il prodotto indicato a non consumarlo e a restituirlo al punto vendita.

Come riporta La Repubblica, l’intossicazione alimentare da stafilococco aureo causa i seguenti sintomi: nausea, mal di testa, dolori addominali forti e frequenti, diarrea, febbre e spossatezza. Le manifestazioni dell’intossicazione si risolvono in genere in maniera spontanea nel giro di 24 ore. Tuttavia può permanere la sensazione di stanchezza. Sono particolarmente a rischio gli anziani, i bambini e i soggetti fragili, che tendono a disidratarsi più facilmente ed essere più vulnerabili alle infezioni.

LA NOTA DELL’AZIENDA. Gran Guizza S.p.A. comunica di aver provveduto a scopo precauzionale al ritiro di due lotti di acqua minerale naturale a marchio Fonte Valle Reale. I prodotti interessati sono i formati da 1,5L in PET di Acqua Minerale Naturale Fonte Valle Reale dei lotti 10LB2202A (produzione 21/07) e 08LB2208A (produzione 27/07) per solo due ore di produzione.

La decisione è stata presa a seguito dei campionamenti svolti dall’ARTA ABRUZZO per conto del SIAN ASL di Pescara presso il sito produttivo di Popoli che hanno riscontrato la presenza dell’indicatore di contaminazione stafilococco aureo in alcuni prodotti finiti.

La Società invita a non consumare i prodotti appartenenti ai lotti oggetto di ritiro. Precisa, inoltre, che il richiamo si riferisce solo ed esclusivamente ai prodotti menzionati e limitatamente ai lotti indicati. Si garantisce, dunque, l’assoluta purezza per tutti i prodotti e i lotti non indicati nella comunicazione.

A tutela della sicurezza dei propri consumatori, la Società ha deciso di ritirare il prodotto finito confezionato che ha evidenziato la contaminazione – nonostante da analisi interne non risultassero anomalie -, in attesa di rianalisi e conferma di conformità da parte dell’organo di vigilanza. Gran Guizza S.p.A. sta collaborando con le Autorità competenti per l’accertamento delle eventuali cause e la risoluzione della problematica. Si specifica, inoltre, che gli impianti di Gran Guizza sono progettati, realizzati, collaudati e controllati in conformità ai più stringenti requisiti di sicurezza.

La Società dichiara, infine, che ha attuato tutte le azioni volte alla tutela della salute dei consumatori come il ritiro/richiamo precauzionale dei prodotti finiti e la contestuale comunicazione alle autorità sanitarie. Per Gran Guizza S.p.A. la sicurezza dei propri consumatori è la priorità assoluta.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Jova Beach party più forte del maltempo: supershow con Morandi e...

Grande spettacolo a Vasto: nel pomeriggio vento e pioggia fanno slittare di qualche ora il concerto, ma l’attesa è stata ripagata VASTO. Il maltempo lo...