HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIMolise criminale terzo classificato a ‘Nero su bianco, premio letterario Mino...

Molise criminale terzo classificato a ‘Nero su bianco, premio letterario Mino De Blasio’

La consegna a San Marco dei Cavoti, in provincia di Benevento


CAMPOBASSO. ‘Molise criminale’ terzo classificato a ‘Nero su bianco Premio letterario Mino De Blasio’, che si è svolto a San Marco dei Cavoti, in provincia di Benevento.

Il premio è dedicato alla memoria di Mino De Blasio, giornalista (corrispondente del Mattino) poeta e scrittore versatile, insignito di prestigiosi premi ed incarichi culturali sul territorio nazionale, scomparso nel 2010; fu docente di materie letterarie, latino e greco nei licei classici, tra cui il Liceo Livatino di S. Marco dei Cavoti. Nel suo ricco e poliedrico curriculum vitae, De Blasio vantò l’incarico di assessore alla Cultura e all’Istruzione, incarico non portato a termine a causa della prematura scomparsa.

Nella selezione delle opere la giuria tecnica, aldilà dell’indiscutibile valore culturale e letterario delle opere, porta avanti l’impegno di De Blasio come educatore, formatore, diffusore di messaggi civici, nonché il suo impegno continuo nel giornalismo profuso come corrispondente del quotidiano ‘Il Mattino’, attività cui l’autore si dedicò vedendo nella carta stampata un mezzo fondamentale per la sua capacità di raggiungere i lettori quotidianamente e di poter concorrere alla loro formazione e coscienza civica.

Questa la motivazione attribuita al libro di Giovanni Mancinone per Rubettino editore: “Molise criminale. Un profilo inedito del Molise, lontano dalla purezza delle sue tradizioni, dal colore intenso della natura, dall’unicità della sua cultura, è al centro dell’indagine giornalistica che connota l’opera: in un reportage coraggioso, condotto con ricchezza documentaria e puntualità nella ricostruzione dei fatti, l’autore senza retorica e sensazionalismo, svela gli aspetti più reconditi della regione molisana, talora vittima, talora complice di eventi criminali, spesso relegata ad ospitare collaboratori di giustizia, malavitosi e mafiosi per volontà dello Stato. Una testimonianza d’amore verso la propria terra e una prova concreta di difesa della legalità per preservare dalla mafia, dal terrorismo, dalla malavita organizzata una regione apparentemente silenziosa, che “non fa notizia”, terra ancora vergine per il bene e per il male. La lettura, sempre vigile e attenta, si lascia guidare dalla realpolitik e da un senso di presa di coscienza ineluttabile”.

“Condivido in pieno la motivazione della giuria. Nessun testo diverso – ha detto Giovanni Mancinone – avrebbe potuto incarnare meglio questo lavoro che è un omaggio al Molise, alla sua popolazione e a tutti quelli che ogni giorno si battono per mantenere alti i valori della nostra Costituzione. Sento – ha aggiunto l’autore di ‘Molise criminale’ di dover ringraziare la dottoressa Rosanna De Blasio, l’avvocatessa Antonella Beatrice, la professoressa Linda Mercuro e il professor Giuseppe Russo, per l’intenso lavoro messo in campo per la buona riuscita della decima edizione del Premio Letterario Mino De Blasio. Straordinari i 22 ragazzi del Liceo che hanno letto i libri in concorso e hanno partecipato attivamente al lavoro culturale e organizzativo. Bella la scelta di far leggere i testi delle poesie scritte da Mino De Blasio ai primi cittadini che si sono susseguiti alla guida del Comune di San Marco Dei Cavoti che si sono trasformati in straordinari e dotti lettori delle composizioni. Può essere fiero di questo Premio anche il sindaco Angelo Marino. Tanti complimenti all’Associazione Culturale Provenza…Mino, all’Amministrazione Comunale di San Marco dei Cavoti e a coloro che in modo collettivo danno forza a questo Premio”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Teatro, la Compagnia Stabile del Molise riapre la scuola di recitazione

Due incontri formativi a Campobasso e a Termoli CAMPOBASSO-TERMOLI. La scuola di recitazione della Compagnia Stabile del Molise, diretta Raffaello Lombardi, riapre le iscrizioni ai...