HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Raccolta differenziata, il Pd chiede ‘aggiustamenti’: presentata una mozione

Raccolta differenziata, il Pd chiede ‘aggiustamenti’: presentata una mozione

Tra i suggerimenti mini isole ecologiche da introdurre in ogni quartiere


CAMPOBASSO. Raccolta differenziata a Campobasso, i consiglieri comunali del Pd Giose Trivisonno, Alessandra Salvatore e Bibiana Chierchia e il consigliere della Sinistra Antonio Battista propongono ‘aggiustamenti’.

“Si sta completando la copertura della città in merito alla raccolta differenziata – spiegano i consiglieri di centrosinistra – Iniziata col sindaco Battista nel 2017 dalle contrade (porta a porta), poi estesa al quartiere Cep (misto condominiale e porta a porta), fu programmata anche per il quartiere San Giovanni, ma partì a fine 2019. A Vazzieri, dove la differenziata è partita da pochi mesi, potrebbe essere utile discutere di aggiustamenti necessari: ad esempio, il calendario di alcune tipologie di materiale (plastica), le mini isole ecologiche da introdurre in ogni quartiere, il posizionamento delle rastrelliere, i problemi dei rifiuti da ramazzatura nelle scale dei condomini”.

“La conformazione  urbanistica va assolutamente valutata nell’organizzazione della raccolta differenziata (ad esempio, Vazzieri ha strade più strette e palazzi più grandi rispetto al Cep) – hanno concluso Trivisonno, Salvatore, Chierchia e Battista – Presenteremo una mozione in Consiglio Comunale (ormai alcune commissioni sono un ricordo) per discutere del problema, capire cosa l’Amministrazione Gravina ha intenzione di fare, per dare qualche utile suggerimento”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Adriano Ferraiolo: “Sì, mi sento campobassano. E quella volta con Peppino...

Intervista con il maestro del teatro dei burattini che ieri ha ricevuto la settima cittadinanza onoraria: “Posso dire che è la più sentita. Sono...