HomeNotizieCRONACAVendeva le rose, aggredito a calci e pugni: 30 giorni di prognosi...

Vendeva le rose, aggredito a calci e pugni: 30 giorni di prognosi per un ambulante del Bangladesh

Il brutale episodio è avvenuto ieri sera, nella centralissima Piazzetta Palombo. Il racconto dei testimoni e le immagini delle telecamere potrebbero consentire di rintracciare il responsabile del pestaggio


CAMPOBASSO. Stava vendendo le rose, come faceva abitualmente. All’improvviso è stato aggredito in maniera violenta, calci e pugni che gli hanno provocato ferite alla testa e in altre parti del corpo.

La Polizia di Campobasso sta indagando sulle cause della brutale aggressione ai danni di un ambulante del Bangladesh, avvenuta ieri sera a Piazzetta Palombo.

Ad aggredirlo un uomo che poi è scappato, come hanno raccontato i passanti che hanno assistito alla scena, prima la lite e poi il pestaggio, e che hanno chiamato i poliziotti.

L’uomo è stato quindi soccorso dai medici del 118 e portato all’ospedale ‘Cardarelli’. Per lui 30 giorni di prognosi.

Si cerca ora di rintracciare l’aggressore, grazie al racconto dell’ambulante, alle testimonianze raccolte dai testimoni, e dalle immagini registrate dalle telecamere della zona.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia DiVino, due giorni di eventi e successi per la 49esima...

Musica, prelibatezze locali ma soprattutto tanto vino ad allietare i visitatori, lungo le vie del borgo antico. Successo confermato per il percorso enogastronomico e...