HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Bando dei borghi, Castel Del Giudice non si arrende: appello in Consiglio...

Bando dei borghi, Castel Del Giudice non si arrende: appello in Consiglio di Stato

Entro settembre l’esito: venti milioni di euro contesi da destinare a un solo Comune molisano


CASTEL DEL GIUDICE/PIETRABBONDANTE. Sarà il Consiglio di Stato a mettere fine alla questione dei 20 milioni di euro del Bando dei borghi, stanziati dal Ministero della Cultura nell’ambito del Pnrr, da destinare al rilancio di un solo borgo della Regione.

A contenderseli i comuni di Pietrabbondante e Castel Del Giudice, con quest’ultimo che ha dato mandato agli avvocati Giuliano Di Pardo e Fausto Troilo di fare appello al secondo grado della giustizia amministrativa dopo che il Tar aveva respinto il ricorso del sindaco Lino Gentile.  

La vicenda giudiziaria in questione inizia con la pubblicazione della graduatoria regionale secondo cui a ottenere il primo posto era stato il Comune di Pietrabbondante, guidato dal sindaco Antonio Di Pasquo: 86 punti grazie a un progetto che mette al centro la zona archeologica comunale coinvolgendo però anche la parte abitata in un’ottica di piena promozione territoriale.

Castel Del Giudice con Lino Gentile, invece, si è fermato al secondo posto con 79 punti. Questo ha indotto il Comune a presentare ricorso al Tar: i giudici amministrativi, pur accettando la sospensiva, sono poi entrati nel merito e hanno rigettato la richiesta, non notando questioni di illegittimità e confermando la vittoria di Pietrabbondante. Inevitabile quindi la prosecuzione della ‘battaglia legale’ fino ai giudici di Palazzo Spada.  

Entro settembre il verdetto: infatti, grazie a un nuovo decreto legge le tempistiche del rito giudiziario sono diventati più brevi proprio per tener conto dei tempi necessari per la realizzazione delle opere finanziate dal Pnrr. La diatriba molisana in questione è il primo caso in Italia regolato dalla nuova normativa.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Poste, un annullo filatelico per la ‘Ndocciata di Agnone

Il servizio temporaneo sarà attivato sabato AGNONE. Come annunciato nei giorni scorsi dal sindaco Daniele Saia, in occasione della ‘Ndocciata di Agnone in programma sabato...