HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'San Pietro Avellana, Romagnuolo: "Riconvertiamo il vivaio, una vera eccellenza"

San Pietro Avellana, Romagnuolo: “Riconvertiamo il vivaio, una vera eccellenza”

Sei ettari di terreno che per lungo tempo hanno  consentito la produzione di piante destinate al rimboschimento della  montagna: la consigliera regionale ha proposto una mozione al fine di valorizzare questo sito “prezioso per l’intero Molise”


CAMPOBASSO. “In  Molise è presente un vivaio centenario, si tratta di quello di San  Pietro Avellana. Sei ettari di terreno che per lungo tempo hanno  consentito la produzione di piante destinate al rimboschimento della  montagna. Ad oggi, però, lo stesso vivaio, gestito dall’Arsap, per poter  continuare ad essere operativo, andrebbe convertito”. È quanto  dichiarato dalla consigliera regionale, Aida Romagnuolo.

“Partendo  dal presupposto che il vivaio potrebbe rispondere alle esigenze di un  generale rimboschimento soprattutto a fronte dei continui incendi estivi  – ha continuato Romagnuolo – e che all’interno del sito opera il centro  di ricerca Crea le cui attività potrebbero coniugarsi con quelle  dell’Università degli Studi del Molise generando sinergie fondamentali  per il territorio, non si  dimentichi che San Pietro Avellana è una  località ben nota per il tartufo. Proprio per questo il vivaio potrebbe  supportare le serre già presenti a Campochiaro rispondendo all’eccesso  di domanda di tale prodotto. Il vivaio – ha aggiunto la consigliera – è  una eccellenza ed è nostro dovere tutelare un luogo che risponde ad una  moltitudine di esigenze con particolare attenzione a quella ambientale.  Considerato poi che potrebbe anche generare ulteriore occupazione, vanno  assolutamente attuate tutte quelle politiche necessarie a garantirne le  attività. A tal proposito, ho presentato in Consiglio Regionale – ha  concluso Romagnuolo –  una mozione chiedendo un impegno urgente al  presidente della Regione, al fine di valorizzare e riconvertire un sito prezioso per l’intero Molise e per garantire ulteriori nuovi posti di  lavoro”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia DiVino, due giorni di eventi e successi per la 49esima...

Musica, prelibatezze locali ma soprattutto tanto vino ad allietare i visitatori, lungo le vie del borgo antico. Successo confermato per il percorso enogastronomico e...