HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Ius scholae, 5 Stelle: “No alla mozione Pd per la cittadinanza onoraria”

Ius scholae, 5 Stelle: “No alla mozione Pd per la cittadinanza onoraria”

Sarebbe istituita per i minori stranieri che hanno concluso un ciclo di studi in Italia: “Non siamo d’accordo, quello strumento è pensato per altre finalità”.


CAMPOBASSO. I consiglieri del Movimento 5 Stelle non hanno condiviso la mozione presentata a palazzo San Giorgio dal Pd, per “istituire la cittadinanza onoraria della città di Campobasso per tutti i minori stranieri che abbiano concluso un ciclo di studi in Italia”.

“Utilizzarla con intenti che finirebbero con l’essere totalmente diversi da quelli per il quale lo strumento originariamente è stato ideato e regolamentato, come ben sanno anche gli stessi firmatari della mozione discussa in Consiglio – spiega il consigliere grillino Vinciguerra – non porterebbe affatto a favorire i diritti dei minori stranieri che, invece, tutti noi vogliamo siano garantiti ben oltre l’utilizzo dello strumento della cittadinanza onoraria che è pensato per altre finalità.

“Per questo, ci siamo resi comunque disponibili, tramite il sindaco Gravina, a richiedere al Parlamento ed al Governo italiano di dare corso in tempi brevi all’approvazione della riforma della normativa sulla cittadinanza nel senso sopra indicato. Tale richiesta riteniamo sia l’unico atto serio e il più possibile concreto che l’Amministrazione comunale può fare in favore dello Ius scholae”. 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Scuola strumento di pace, la ‘Petrone’ premiata a Roma

Oggi la consegna del riconoscimento all’istituto di Campobasso. Ospite di spessore della manifestazione la scrittrice ungherese Edith Bruck, che si è congratulata personalmente con...