HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Il Cardinale Orsini fu benefattore, i Comuni di Toro e San Giovanni...

Il Cardinale Orsini fu benefattore, i Comuni di Toro e San Giovanni in Galdo intitolano piazze a Papa Benedetto XIII

Le cerimonie alla presenza di una delegazione di Gravina, patria natale del Pontefice


CAMPOBASSO. Due piazze in onore di Papa Benedetto XIII. Sono state intitolate ieri, nel corso di una duplice cerimonia, nei Comuni di Toro e San Giovanni in Galdo, in provincia di Campobasso. Presenti ad entrambi gli eventi una delegazione del Comune di Gravina (Bari), patria natale del suddetto Pontefice, Vincenzo Maria Orsini.

Alla base delle due intitolazioni – scrive l’Ansa – c’è il fatto che il cardinale Orsini ricoprì la carica di abate di Santa Sofia di Benevento (1696-1725) nella cui giurisdizione feudale ricadevano i feudi molisani di Toro e San Giovanni in Galdo, che in quanto tali hanno goduto per circa sette secoli (1092-1785) del privilegio della immunità fiscale. È proprio grazie all’arcivescovo Orsini che è arrivata fino ad oggi una ampia parte della storia dei due paesi dei quali il pontefice è stato un mecenate e un benefattore. Concesse tra l’altro l’uso gratuito dei due palazzi abbaziali siti nei due comuni. A San Giovanni in Galdo lo storico edificio si trova proprio sulla piazza che è stata intitolata a Papa Benedetto XIII.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Vivere con Cura’, doppio appuntamento con la rassegna

L’iniziativa a Campobasso CAMPOBASSO. Martedì 31 gennaio, presso la BiblioMediaTeca comunale in via Roma a Campobasso, alle 18.15, si terrà l’incontro ‘Ritorno alla terra –...