HomeEVIDENZALupi, non ci sono pretendenti. Unica alternativa teorica... Gesuè

Lupi, non ci sono pretendenti. Unica alternativa teorica… Gesuè

Come avevamo annunciato ieri nessuno ha manifestato interesse a prendersi carico della situazione societaria. Fallisce la missione del bando comunale. In teoria l’attuale società potrebbe chiedere al sindaco di farsi accreditare per la serie D. Intanto, tra delusione e lacrime, finisce il ritiro di Rivisondoli. Tifosi delusi e arrabbiati: “Fatti fuori dai poteri forti. Il calcio è malato. Vergogna”.


di Maurizio Cavaliere

A ore terminerà anche il ritiro di Rivisondoli. C’è purtroppo già aria di smobilitazione in casa Campobasso, con riferimento alla società di Mario Gesuè.

La mazzata del Consiglio di Stato mette la parola fine a un’avventura bella, bellissima, ma che finisce talmente male che quanto è successo prima conta poco o niente, adesso.

C’è tantissima delusione tra i tifosi, alcuni dei quali chiedono la solidarietà delle altre società di Lega Pro per quella che ritengono una vergogna. Ma, in questo calcio così in sofferenza e scosso nella marea dei poteri forti, ci sarà mai qualcuno che, come il Presidente del Pescara, uscirà allo scoperto? No, riteniamo sia una eventualità da escludere.

Al dolore per la decisione negativa del Consiglio di Stato si somma quello per le imminenti partenze di tutti i giocatori sotto contratto, ormai svincolati. Liguori andrà al Padova, pare, Pace al Brescia, Dalmazzi ritroverà Cudini e via via tutti gli altri si riaccaseranno come è giusto che sia.

Fa paura ora pure il futuro. Fa paura perché non ci sono al momento ragioni per essere ottimisti pure per la serie D. Come vi avevamo annunciato ieri nessuno ha manifestato interesse al bando pubblicato dal Comune di Campobasso per salvare il salvabile. Il salvagente lanciato dal sindaco Gravina si è sgonfiato sulla riva. Non si sono altre società interessate a farsi carico dell’impresa. Il bando c’è stato per tempo, ma non c’è stato un lavoro a monte. Era difficile, è vero, ma questo è il risultato oggi: i lupi sono in balìa della tempesta.

In teoria l’attuale società potrebbe chiedere al sindaco di farsi accreditare per la serie D. Ma lo farà Gesuè? E cosa succederà in caso dovesse farlo? Ci sono i tempi per muoversi?

E’ notte fonda nonostante il sole di agosto. Stavolta serve un ‘in bocca al.. lupo speciale, fortissimo. Oggi ne abbiamo tutti bisogno.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Cammino dell’Acqua Castelpetroso-Cercemaggiore: la due giorni di percorso spirituale tra natura,...

Si partirà dalla Basilica Minore dell’Addolorata per arrivare al Convento di Santa Maria della Libera CASTELPETROSO-CERCEMAGGIORE. Il 7 e l'8 ottobre si terrà la seconda...