HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Campobasso, ‘Porte aperte al canile’: successo per la manifestazione volta a incentivare...

Campobasso, ‘Porte aperte al canile’: successo per la manifestazione volta a incentivare le adozioni

Tante le famiglie che hanno visitato la struttura di Santo Stefano lo scorso sabato. La soddisfazione dell’Amministrazione comunale e il ringraziamento ai volontari


CAMPOBASSO. Raccolto l’appello dell’Amministrazione Comunale e delle volontarie del canile di Santo Stefano a partecipare alla manifestazione di “Porte aperte al canile”. Ed ecco che tante famiglie, nel pomeriggio di sabato, hanno raggiunto la struttura di Santo Stefano regalando così qualche ora di svago e passeggio a tanti cani ospiti del rifugio. Presenti anche il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, e l’assessore Simone Cretella.

L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di sensibilizzare la cittadinanza sulle modalità di frequentazione del canile, affinché sempre più persone possano coadiuvare addetti e volontari nella semplice attività di sgambamento degli amici a 4 zampe. Mentre l’auspicio principale resta quello di incentivare le adozioni affinché il tempo di permanenza dei cani nella struttura (in alcuni casi, purtroppo, anche tutta la vita) possa essere il più breve possibile.

Nell’ambito della giornata anche simpatiche iniziative come l’elezione di Miss e Mr Canile, con la sfilata in passerella dei più bei cani della struttura.

Soddisfatta, l’Amministrazione Comunale ha così inteso ringraziare, ancora una volta, “le instancabili volontarie che prestano ininterrottamente la loro opera a supporto della gestione del canile, contribuendo in maniera determinante al miglioramento delle condizioni di vita dei cani ed ad ogni adempimento necessario per la loro adozione presso tante famiglie di tutta Italia”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Bagnoli del Trigno a ‘Mezzogiorno Italia’, importante vetrina nazionale

Le bellezze dell'area per le telecamere e gli spettatori di Rai 3. GUARDA LE FOTO BAGNOLI DEL TRIGNO. Nella tarda mattinata di oggi, sabato 28...