HomeNotizieCRONACATrenta lavoratori in nero, sospesa l’attività di un’impresa tessile: sanzioni per 60mila...

Trenta lavoratori in nero, sospesa l’attività di un’impresa tessile: sanzioni per 60mila euro

Dai controlli effettuati dall’Ispettorato territoriale del lavoro di Campobasso-Isernia


CAMPOBASSO. Trenta lavoratori in nero su 39 occupati in azienda, questa la scoperta fatta nel controllo a cui l’Ispettorato territoriale del lavoro di Campobasso-Isernia, durante l’ordinaria attività di vigilanza sulle imprese del territorio, ha sottoposto un’azienda tessile di Montenero di Bisaccia.

Nel corso dell’accesso, che è stato preceduto da un’intensa attività di intelligence, gli ispettori hanno accertato la presenza dei lavoratori in nero, tutti cittadini italiani o comunque comunitari. Nei confronti dell’impresa è stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attività.

Sono state, inoltre, riscontrate numerose violazioni in materia di sicurezza sul lavoro, tra le quali la mancata formazione in materia di salute e sicurezza e la mancata visita medica per i lavoratori. Le sanzioni amministrative irrogate si aggirano intorno ai 60 mila euro.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Poste, un annullo filatelico per la ‘Ndocciata di Agnone

Il servizio temporaneo sarà attivato sabato AGNONE. Come annunciato nei giorni scorsi dal sindaco Daniele Saia, in occasione della ‘Ndocciata di Agnone in programma sabato...