HomeNotizieSPORTCampobasso 1919, avviato l’iter per la gestione dello stadio di Selva Piana

Campobasso 1919, avviato l’iter per la gestione dello stadio di Selva Piana

L’annuncio del sindaco Gravina. Intanto, Francesco Pietrunti è il nuovo Responsabile dell’area marketing, grafica e management del website


CAMPOBASSO. Lo stadio di contrada Selva Piana tornerà, dalla fine del mese di settembre, nella disponibilità completa dell’Amministrazione comunale che ha intanto già avviato l’iter per poter permettere alla società Campobasso 1919 di subentrare nella gestione del campo in modo immediato. Questo l’annuncio del sindaco Roberto Gravina, dopo il sopralluogo effettuato nell’area, proprio nella giornata di ieri, insieme ai rappresentanti della società della S. S. Città di Campobasso al fine appurare la condizione generale della struttura che il Comune aveva dato in gestione alla società e della quale ha chiesto la riconsegna già da qualche settimana.

“Le condizioni di mantenimento dell’intera struttura di Selva Piana, come hanno avuto modo di appurare i tecnici comunali, sono buone – ha dichiarato il primo cittadino – Le criticità maggiori sono senz’altro quelle legate allo stato attuale del terreno di gioco. Il manto erboso, infatti, ha bisogno di alcuni interventi prima di poter essere nuovamente calcato dagli atleti. Per questo, in accordo con tutte le parti in causa, stiamo facendo in modo che, sin da subito, la società del Campobasso 1919, con i propri addetti, possa già accedere al terreno di gioco per potersene prendere cura in modo adeguato e renderlo, il prima possibile, adatto alla disputa delle partite interne che la nuova società si troverà ad affrontare”.

Intanto, la società del Campobasso 1919 annuncia che Francesco Pietrunti è il nuovo Responsabile dell’area marketing, grafica e management del website.  Si è pertanto concluso con successo l’accordo con lo Sport Merchandising. L’azienda molisana si occuperà dello sviluppo del brand rossoblù, anche con la creazione di store ufficiali, eventi mirati e attenzione al sociale.

“Ho avuto il piacere di conoscere Francesco qualche anno fa a Campobasso e mi sono subito reso conto di avere difronte un professionista di altissimo livello. Si è sempre messo a disposizione per il bene della piazza – ha dichiarato Matt Rizzetta, Chairman della North Sixth Group, proprietario del Campobasso 1919 – In questo percorso ci vorrà un Team composto di professionisti di primissimo livello con una passione ed uno spirito di sacrificio necessario per far rinascere una piazza che merita cose ben più importanti. Francesco rappresenta tutto ciò”.

A sottolineare l’importante accordo intrapreso in queste ore il vice presidente Nicola Cirrincione: “Dal primo giorno che ho incontrato Francesco e la sua azienda mi sono reso conto che era il professionista ed il profilo ideale per il nostro progetto. Un’impresa locale giovane, dinamica e che rispecchia il nostro modo di intendere il lavoro. Passione, competenza e dedizione, oltre che l’amore per il suo lavoro e la sua città, hanno convinto il management del Club ad affidare a lui il delicato compito di valorizzazione del Brand e di attuare diverse operazioni di marketing territoriale per far sì che questo Club diventi sempre più amato e ben visto in regione, in Italia ed oltreoceano. Ci vorrà del tempo ma sia io che Matt non abbiamo avuto mai dubbi nell’affidare questo ruolo alla persona giusta”.

Infine, il commento di Francesco Pietrunti: “Ricevere la chiamata di Matt e Nicola mi ha riempito di orgoglio e non nascondo che speravo di far parte di un progetto tanto nuovo quanto ambizioso. Ho sempre adorato la cultura del lavoro e i ritmi dell’America e nel mio piccolo ho sempre avuto questo approccio anche nelle mie aziende. Siamo in perfetta sintonia e allineati nel voler fare grandi cose insieme per amore di Campobasso e del Campobasso. Mi aspetta una sfida importante, avvincente ed al tempo stesso molto stimolante. Avere la possibilità di creare una brand identity ed una fanbase negli anni è qualcosa che mi ha spinto oltremodo ad accettare l’incarico, specie se poi a coinvolgerti ci sono imprenditori di primo livello che ti danno la possibilità di espandere il network di conoscenze anche oltreoceano. Darò il meglio per questa sfida – ha concluso Pietrunti – e ringrazio la proprietà per aver creduto nella mia azienda e nei miei collaboratori”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Legambiente, convegno finale sul progetto ‘Minimo Impatto: stili di vita sostenibili...

La presidentessa regionale Marilena Bredice ha presentato i risultati del questionario condotto CAMPOBASSO. Ieri 28 settembre presso il Centro culturale Ex Onmi, Sala Alphaville a...