HomeNotizieSPORTCampobasso-Gambatesa si disputerà al ‘Poce’ di Riccia: solo 100 posti disponibili

Campobasso-Gambatesa si disputerà al ‘Poce’ di Riccia: solo 100 posti disponibili

La decisione oggi pomeriggio, dopo la bocciatura dell’impianto di Ripalimosani. Ecco come prenotare una seduta


CAMPOBASSO. Campobasso-Gambatesa, gara valida per la seconda giornata del campionato di Eccellenza, si disputerà sabato 24 settembre al ‘Poce’ di Riccia per l’attuale indisponibilità dello stadio e di altri campi della provincia. La decisione è giunta nel pomeriggio, dopo la bocciatura dell’ipotesi impianto di Ripalimosani. Saranno dunque solo massimo 100 i posti disponibili: i tifosi dovranno prenotarsi inviando un’e-mail alla società a questo indirizzo: campobasso1919fc@gmail.com con un solo nominativo corredato di luogo e data di nascita oltre a una copia o foto del documento. Le prenotazioni saranno prese in considerazione in ordine cronologico. L’ingresso è gratuito.

La società ha comunicato che “in attesa di tornare a Selvapiana giocherà le partite casalinghe al ‘G. Poce’ di Riccia. Sono in corso ulteriori verifiche all’esito delle quali comunicheremo la possibilità o meno di avere i tifosi al nostro fianco e l’eventuale capienza. Si ringraziano, oltre il comune di Campobasso e quello di Riccia, i comuni di Agnone, Bonefro, Bojano, Mirabello, Ripalimosani e Trivento, la Questura di Campobasso, la federazione nonché il Gambatesa calcio per la disponibilità e la collaborazione”. Lo stadio in Selvapiana non è ancora disponibile per la società di Rizzetta: lo sarà da fine mese. Ma bisognerà comunque effettuare dei lavori al sistema di irrigazione per la risemina dell’erbetta e per permettere la disputa delle gare interne. La speranza è che sia tutto pronto per l’arrivo dell’Isernia, allo stadio per il ‘derby’ il prossimo 15 ottobre.

Questo il messaggio di Matt Rizzetta rivolto direttamente ai sostenitori dei lupi: “Cari tifosi, allo stato attuale non abbiamo un impianto adeguato per soddisfare le esigenze della nostra tifoseria che, dopo tante delusioni, ha fame di rivedere il Lupo scendere in campo. Purtroppo la situazione dei campi in Molise è questa ed il vostro calore, di cui ci siamo innamorati e ci ha portato ad investire qui, diventa addirittura un problema. Una situazione del genere è inconcepibile per noi, ma questo è e ci adattiamo. La procedura per avere la nostra casa è stata avviata, ma ci sono dei lavori da fare e forse non riusciremo a giocarci prima di metà ottobre. Con il vostro amore supereremo anche questa, ma per ora dobbiamo fare scelte assurde che mai ci saremmo aspettati e che eventualmente ci vedranno costretti a giocare presso l’antistadio di Campobasso”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia DiVino, due giorni di eventi e successi per la 49esima...

Musica, prelibatezze locali ma soprattutto tanto vino ad allietare i visitatori, lungo le vie del borgo antico. Successo confermato per il percorso enogastronomico e...