HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Consiglio comunale, approvati Dup e Bilancio consolidato: entro fine anno il documento...

Consiglio comunale, approvati Dup e Bilancio consolidato: entro fine anno il documento di previsione

A illustrare numeri e contenuti l’assessore al ramo Giuseppina Panichella. Il voto sui provvedimenti a maggioranza


CAMPOBASSO. Consiglio comunale, discusse a approvati a maggioranza il Documento Unico di Programmazione 2023/2025 e il Bilancio consolidato per il 2021.

“Il Dup è il documento di pianificazione di medio periodo per mezzo del quale sono esplicitati gli indirizzi che orientano la gestione dell’ente, per evidenziare le scelte che compie e quelle da compiere- ha spiegato l’assessore al Bilancio, Giuseppina Panichella – Dati i bisogni della collettività amministrativa (famiglie, imprese, associazioni ed organismi no-profit) e date le capacità disponibili in termini di risorse umane, strumentali e finanziarie, l’Amministrazione ha così modo di esporre, in relazione ad un dato arco di tempo futuro, cosa intende conseguire (obiettivi) in che modo (azioni) e con quali risorse (mezzi). Questo DUup contiene la visione complessiva dell’Amministrazione, espressa attraverso le politiche e i progetti e costituisce presupposto indispensabile per l’approvazione del bilancio di previsione, ossia per la rappresentazione dei flussi finanziari in entrata e in uscita”.

“Nel settore delle risorse economiche finanziarie dell’Ente – ha precisato Panichella -mstiamo continuando a lavorare per migliorare la riduzione dei tempi di pagamento e siamo già all’opera per rispettare, ancora una volta e come sempre fatto da questa Amministrazione, la scadenza del 31 dicembre per presentare il bilancio di previsione 2023/25. Su tutto ciò che riguarda le risorse tributarie, tasse e servizi, come settore, si sta continuando a lavorare sul recupero dell’evasione fiscale cercando di favorire l’adempimento spontaneo degli obblighi tributari da parte dei contribuenti, stabilendo una relazione con il cittadino basato sulla fiducia e la reciproca collaborazione”.

Importante anche quello che si sta programmando di perseguire per ciò che concerne il servizio farmacie, dove si sta lavorando per un arricchimento dei servizi aggiuntivi e complementari a quelli della distribuzione dei farmaci. Si sta anche approfondendo, in questo senso – ha concluso l’assessore – il nuovo servizio di telemedicina, Salute e territorio, che coinvolge Regione Molise, Asrem, Federfarma, Otofarma e punta a rendere le visite di diagnosi e di controllo uguali e omogenee in tutte le aree del Molise.”


spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Adriano Ferraiolo: “Sì, mi sento campobassano. E quella volta con Peppino...

Intervista con il maestro del teatro dei burattini che ieri ha ricevuto la settima cittadinanza onoraria: “Posso dire che è la più sentita. Sono...