HomeOcchi PuntatiSi chiude fuori casa mentre va alla camera ardente del padre: si...

Si chiude fuori casa mentre va alla camera ardente del padre: si arrampica sul balcone, cade e muore

Accade a Formigine, in provincia di Modena: il 42enne originario della Campania aveva lasciato le chiavi dell’abitazione e della macchina dentro l’appartamento


FORMIGINE. Un 42enne originario della Campania che viveva a Formigine, in provincia di Modena, da 20 anni, è morto ieri mercoledì 21 settembre cadendo dal terzo piano della palazzina in cui abitava. Lo riporta Il Resto del Carlino. L’uomo era da pochissimo uscito per recarsi alla camera ardente del padre, morto il giorno prima, ed era tornato indietro dopo essersi accordo di aver lasciato le chiavi dell’abitazione e della macchina dentro l’appartamento chiudendosi dunque fuori casa. È tornato allora indietro ed è uscito da una finestra del pianerottolo nel tentativo di raggiungere il suo balcone al terzo piano, dove aveva lasciato la porta-finestra aperta. Mentre si arrampicava sulla facciata del palazzo, ha perso la presa, è precipitato ed è morto per la caduta.

Sul posto i carabinieri e il 118, il cui intervento è stato però inutile: dopo la caduta il 42enne era già morto. Venerdì 23 settembre l’uomo avrebbe dovuto partecipare al funerale del padre, morto a 75 anni all’ospedale di Baggiovara, sempre in provincia di Modena.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Macchia DiVino, due giorni di eventi e successi per la 49esima...

Musica, prelibatezze locali ma soprattutto tanto vino ad allietare i visitatori, lungo le vie del borgo antico. Successo confermato per il percorso enogastronomico e...