HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Elezioni Politiche, l’appello di Facciolla e del Pd: “Chiediamo ai molisani un...

Elezioni Politiche, l’appello di Facciolla e del Pd: “Chiediamo ai molisani un voto giusto”

A poche ore dalla chiusura della campagna elettorale


CAMPOBASSO. Elezioni politiche, il segretario del Pd e candidato al proporzionale Vittorino Facciola si rivolge agli elettori.

“In tanti in queste ore stanno lanciando un appello al voto utile, noi chiediamo ai molisani un voto giusto – le parole del leader dem – Lì dove ‘giusto’ significa un voto convinto contro chi, neanche troppo velatamente, sta pubblicizzando la negazione dei diritti ed è venuto in Molise come si giunge in una terra di conquista, mettendo in scena una maldestra ‘operazione simpatia’ che di fatto umilia i molisani perché tra bar e passatelle restituisce un’immagine fumettistica di questo territorio”.

“Come se il Molise – ha aggiunto Facciolla – non avesse bisogno di reali competenze, come se non avessimo bisogno dell’orgoglio della rappresentanza che noi invece abbiamo messo in campo con le migliori professionalità grazie a questa bellissima squadra: Giuseppe Cecere, Rossella Gianfagna, Alessandra Salvatore, Caterina Cerroni e Vittorino Facciolla”.

E’ stata una campagna elettorale velocissima ma allo stesso tempo vibrante e piena di emozioni dove la coalizione di centro sinistra insieme ad Articolo Uno ha dato conferma di quanto abbia a cuore da sempre il territorio del Molise, di quanto ben conosca i problemi che affliggono questa terra e di quanta professionalità abbia in pectore pronta a creare soluzioni e fare proposte per trovare soluzioni fattive. Proposte e soluzioni – ha concluso Facciolla – nel campo della Sanità, della distribuzione equa e mirata delle risorse che arriveranno con i fondi del Pnrr, nelle politiche giovanili e del lavoro, nel terzo settore e nel sociale per essere a fianco dei più fragili restituendo loro autonomia e dignità”.

Il Molise ha una squadra di candidati autentici, che nutrono amore e hanno scelto di impegnarsi a rappresentare ogni singolo molisano a Roma; ora sta ai molisani scegliere la squadra in cui riconoscersi e sostenerla con il voto del 25 settembre.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Adriano Ferraiolo: “Sì, mi sento campobassano. E quella volta con Peppino...

Intervista con il maestro del teatro dei burattini che ieri ha ricevuto la settima cittadinanza onoraria: “Posso dire che è la più sentita. Sono...