HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Isernia, in arrivo nuove forze per la Polizia Municipale. Castrataro: “Nessuna intenzione...

Isernia, in arrivo nuove forze per la Polizia Municipale. Castrataro: “Nessuna intenzione di esternalizzare il servizio”

Il sindaco in Aula ha risposto all’interpellanza dei consiglieri Calenda e Fabrizio sulla decisione di affidare, in estate, la vigilanza notturna ai privati


ISERNIA. Il servizio andava garantito in via straordinaria, affidandolo in tempi brevi. Da qui la scelta di ricorrere alla vigilanza notturna privata durante l’estate. Lo ha spiegato il sindaco di Isernia Piero Castrataro rispondendo oggi in Aula all’interpellanza presentata dai consiglieri di opposizione Filomena Calenda e Raimondo Fabrizio.

In servizio, costato 3.800 euro, è stato affidato a privati per rafforzare il monitoraggio nel corso degli eventi dell’estate, ed è stato giustificato dall’impossibilità da parte dei vigili urbani di svolgere tali servizi in determinati orari e giorni.

Filomena Calenda

“Questa amministrazione – ha detto Filomena Calenda – dice di essere trasparente, ma si è deciso di affidarlo, seppure ciò è consentito, senza un avviso. Ma cosa più importante era necessaria questa spesa, considerando che 4 unità della Municipale avevano dato la disponibilità per svolgere il servizio? Nulla da dire sul lavoro degli operatori privati, ma a nostro avviso si poteva evitare di spendere questa somma”.

A rispondere è stato il primo cittadino. “C’è stata interlocuzione con il dirigente – ha spiegato – per poter utilizzare le risorse, seppur poche, che ci sono a disposizione. Purtroppo, tecnicamente, l’eventuale utilizzo di queste risorse doveva essere inserito all’interno di un progetto e questa cosa non poteva essere fatta in tempi brevi, che erano quelli necessari per poter garantire il servizio.

Mi sono confrontato con la Polizia Municipale – ha aggiunto – La vigilanza in determinati orari e in determinati giorni della settimana sarà, nel prossimo futuro, a totale appannaggio dei vigili urbani. Soprattutto ci saranno maggiori risorse e più personale. Si è trattato di un evento straordinario, perché non c’è nessuna intenzione di esternalizzare un servizio che può essere svolto dai dipendenti comunali, per dare loro la possibilità di lavorare di più, ma anche perché è giusto che il Comune venga rappresentato, anche per questo tipo di servizi, dai propri dipendenti.

Raimondo Fabrizio

È stata la straordinarietà e l’urgenza nell’affidare il servizio, che devo riconoscere è andato bene. Ma è intenzione del Comune ricorrere alle forze che ci sono e a quelle nuove che stanno arrivando. Con la struttura stiamo prevedendo, con i nuovi ingressi, una fascia oraria serale”.

Sulla questione è poi intervenuto anche il consigliere Fabrizio. “La risposta del sindaco – ha detto – è stata insoddisfacente in quanto non capisco la straordinarietà per gli eventi estivi. Anche considerando il fatto che negli anni precedenti i vigili avevano svolto egregiamente tale servizio. Senza nulla togliere al lavoro svolto dai privati, l’augurio è che i vigili urbani tornino a svolgere i servizi che hanno sempre svolto, anche eventualmente affiancando gli operatori privati”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Premio ‘Eccellenze molisane al Timone’ ai Medici del Gemelli

Il riconoscimento a Mariangela Boccardi e Francesco Palumbo CAMPOBASSO. Conferito a Mariangela Boccardi e Francesco Palumbo,  dirigenti medici del Gemelli Molise,  il prestigioso riconoscimento ‘Eccellenze...