HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLILegambiente, convegno finale sul progetto ‘Minimo Impatto: stili di vita sostenibili per...

Legambiente, convegno finale sul progetto ‘Minimo Impatto: stili di vita sostenibili per il Molise’

La presidentessa regionale Marilena Bredice ha presentato i risultati del questionario condotto


CAMPOBASSO. Ieri 28 settembre presso il Centro culturale Ex Onmi, Sala Alphaville a Campobasso si tenuto il Convegno finale del Progetto ‘Minimo Impatto: stili di vita sostenibili per il Molise’ sul tema del cambiamento climatico.

Presenti all’incontro il presidente di Legambiente Molise, Andrea De Marco, che ha introdotto le finalità e gli obiettivi del progetto: lanciare una campagna d’informazione e comunicazione volta a sensibilizzare la popolazione alla ridurre le emissioni di CO2 attraverso l’adozione di stili di vita nuovi, attraverso piccoli gesti più rispettosi dell’ambiente ed economicamente sostenibili.

Presente all’incontro anche il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, che punta molto “sulla mobilità sostenibile e sulle fonti rinnovabili, consapevoli che bisogna ancora fare tanto” nel nostro territorio.

Con l’occasione Marilena Bredice, di Legambiente Molise, ha presentato i risultati del questionario condotto nell’ambito del progetto e che, ad oggi ha coinvolto oltre 400 cittadini che hanno risposto a domande inerenti quattro macroaree che fotografano gli stili di vita dei molisani: mobilità e servizi pubblici; energia; alimentazione; shopping e abbigliamento.

Maria Bonaventura Forleo, di Legambiente Molise e Unimol ha moderato i diversi interventi, sottolineando come sia fondamentale costruire un legame più forte fra conoscenza e comportamenti facendo in modo che la consapevolezza sui temi ambientali si trasformi in azioni quotidiane.

Presente al convegno un parterre di relatori di grande spessore e competenza. Gianfranco Spensieri, presidente di Meteo in Molise e responsabile Meteo Rai ha spiegato come il fenomeno del riscaldamento globale è incontrovertibile e che dal post rivoluzione industriale si è verificato un trend che non era mai stato registrato. Valerio Rossi Albertini, Consiglio Nazionale delle Ricerche, il quale ha sottolineato gli errori commessi sull’approvvigionamento di gas dalla Russia dal 2016 in poi, ovvero da quando Putin accorpò la Crimea. Fabio Divino dell’Università degli Studi del Molise ha introdotto i partecipanti sull’importanza del ruolo della statistica nel controllo dell’ambiente.

L’evento si è concluso con i saluti del presidente di Legambiente Onlus, Stefano Ciafani, che ha sottolineato l’impegno di Legambiente nel progettare e realizzare percorsi di comunicazione ed educazione ambientale che siano sempre più efficaci.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Premio ‘Eccellenze molisane al Timone’ ai Medici del Gemelli

Il riconoscimento a Mariangela Boccardi e Francesco Palumbo CAMPOBASSO. Conferito a Mariangela Boccardi e Francesco Palumbo,  dirigenti medici del Gemelli Molise,  il prestigioso riconoscimento ‘Eccellenze...