HomeEVIDENZAIsernia, strisce blu: il Tribunale dà ragione al Comune contro la A.J....

Isernia, strisce blu: il Tribunale dà ragione al Comune contro la A.J. Mobilità

Respinto il ricorso con cui la ditta che gestisce il servizio dei parcheggi a pagamento intendeva ottenere da Palazzo San Francesco l’adempimento di alcuni obblighi oggetto ancora di “contenzioso”


ISERNIA. Primo tassello giuridico, in favore del Comune di Isernia, per proseguire nell’iter che l’amministrazione intende definire, entro tempi ristretti, con l’obiettivo di realizzare in città una “nuova visione del diritto alla mobilità”, che non dovrà più prevedere le soste blu.

L’ente di palazzo San Francesco informa che il Tribunale di Isernia, con ordinanza dello scorso 28 settembre, ha respinto il ricorso d’urgenza promosso dalla A.J. Mobilità srl, che gestisce il servizio dei parcheggi a pagamento, finalizzato ad ottenere l’adempimento di tutte le obbligazioni che, ad avviso della società, il Comune non avrebbe rispettato.

Il Giudice – si legge nella nota dell’amministrazione – ha ritenuto infondata la domanda della ricorrente per mancanza dei requisiti di legge dell’irreparabilità e imminenza del pregiudizio, avendo la società dedotto circostanze del tutto “generiche”, e l’ha inoltre condannata al pagamento delle spese di lite.      

Per tale risultato il sindaco Piero Castrataro ringrazia, in particolare, l’assessore agli affari legali, Ovidio Bontempo, e l’Ufficio Legale del Comune, nella persona dell’avvocato Alda Colesanti, “per l’impegno e la professionalità profusi al fine della favorevole risoluzione del contenzioso, in questa delicata e importante fase della vicenda”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Natale in città’, acceso l’albero. Nel Presepe i simboli della pace

Tutti gli appuntamenti del cartellone delle iniziative organizzato dall’Amministrazione comunale di Campobasso CAMPOBASSO. ‘Natale in città’, acceso l’albero di Natale allestito in piazza Vittorio Emanuele,...