HomeNotizieCRONACASan Timoteo, impiantato il primo pacemaker dopo un lungo stop delle attività

San Timoteo, impiantato il primo pacemaker dopo un lungo stop delle attività

L’annuncio dell’Asrem che parla di “primo passo di una vera e propria ristrutturazione del reparto”


CAMPOBASSO. San Timoteo: è stato impiantato questa mattina il primo pacemaker dopo un lungo stop dell’attività. L’annuncio dell’Asrem che evidenzia come, a partire da oggi (1° ottobre 2022), sono in forze all’ospedale San Timoteo tre nuovi cardiologi insieme al nuovo responsabile, il dottore Bruno Castaldi. La ristrutturazione del reparto, fortemente voluta dalla direzione dell’azienda sanitaria, “servirà per migliorare il servizio presso il nosocomio termolese”.

La ripresa degli impianti di pacemaker consentirà ai pazienti della costa di non doversi spostare presso altre strutture ospedaliere. “Si tratta solamente del primo passo di una vera e propria ristrutturazione del reparto, – recita una nota ufficiale – iniziata con la nomina del responsabile e con il rafforzamento dell’organico. Oltre ai tre cardiologi, arrivati grazie alla costante e incessante azione di reclutamento del personale operata dalla direzione di Asrem, arriveranno anche altri infermieri: in questo modo riprenderanno le attività per far tornare il reparto a pieno regime il prima possibile”.

In proposito si ricorda che sono 96 le procedure di concorso a tempo indeterminato e 86 a tempo determinato che, finora, hanno consentito di reclutare 723 nuovi dipendenti dislocati sulle varie strutture per garantire il maggior numero di servizi possibili.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Premio ‘Eccellenze molisane al Timone’ ai Medici del Gemelli

Il riconoscimento a Mariangela Boccardi e Francesco Palumbo CAMPOBASSO. Conferito a Mariangela Boccardi e Francesco Palumbo,  dirigenti medici del Gemelli Molise,  il prestigioso riconoscimento ‘Eccellenze...