HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Isernia, acqua troppo cara per le aziende agricole e zootecniche: la denuncia...

Isernia, acqua troppo cara per le aziende agricole e zootecniche: la denuncia di Coldiretti

L’incontro con il sindaco Castrataro che ha assicurato massimo impegno per aiutare gli imprenditori


ISERNIA. Troppo alto a Isernia il costo per l’utilizzo dell’acqua sostenuto dalle aziende agricole e zootecniche. A denunciarlo è Coldiretti Molise che, raccogliendo la segnalazione dei propri soci i quali si sono visti recapitare bollette di importi decisamente maggiorati rispetto all’anno precedente, ha chiesto ed ottenuto un incontro con il sindaco Piero Castrataro.

L’incontro si è tenuto ieri a Palazzo San Francesco, dove il direttore regionale di Coldiretti, Aniello Ascolese, alla guida di una delegazione di imprenditori che hanno denunciato il problema, ha potuto esporre la problematica al primo cittadino.

Nel corso dell’incontro, tenuto in un clima di grande cordialità, il direttore Ascolese e gli imprenditori presenti hanno avuto modo di spiegare la problematica legata al costo dei canoni idrici a carico delle loro aziende, fatturati come utenze commerciali.

“Vista la notevole quantità di acqua di cui le aziende agricole/zootecniche hanno necessità – ha affermato Ascolese – sarebbe necessario, come accadeva nel passato, riconoscere agli operatori agricoli e zootecnici insediati nel comune di Isernia, una tariffa agevolata, ovvero un qualche sostegno economico alternativo”.

L’azione sindacale messa in campo da Coldiretti, fondata sulla grave situazione in cui versa l’Agricoltura ed in particolare il comparto zootecnico, a causa dell’aumento esponenziale di costi dell’energia, unito a vari rincari diretti e indiretti che vanno dal +170% dei concimi al +129% per il gasolio agricolo solo per citarne alcuni, ha trovato subito la disponibilità del sindaco Castrataro che ha dichiarato la volontà dell’Amministrazione comunale di venire incontro alle difficoltà delle aziende anche in merito ai costi di utenze elettriche ed energetiche più in generale.

L’incontro si è concluso con l’intesa tra le parti di convocare a breve una nuova al fine di individuare la migliore soluzione per gli imprenditori.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Natale in città’, acceso l’albero. Nel Presepe i simboli della pace

Tutti gli appuntamenti del cartellone delle iniziative organizzato dall’Amministrazione comunale di Campobasso CAMPOBASSO. ‘Natale in città’, acceso l’albero di Natale allestito in piazza Vittorio Emanuele,...