L’intervento del presidente della Regione all’assemblea di Coldiretti Molise


CAMPOBASSO. L’invecchiamento attivo come sfida obbligata: è stato questo il tema al centro dell’assemblea regionale ‘senior’ di Coldiretti Molise. Presente anche il presidente della Regione Donato Toma.  

“È stato un confronto interessante e aperto, con un proficuo scambio di vedute – ha detto  – La Regione sta lavorando tanto in materia sanitaria sulla base di una programmazione chiara, che può contare anche sui circa 50 milioni di euro finanziati nel Pnrr.

Gli anziani sono una risorsa e rappresentano una variabile importante nelle dinamiche del nostro sistema sanitario, basti pensare che alcuni giorni fa, in Conferenza delle Regioni, a Roma, ho chiesto di dare ancora più peso all’anzianità tra i criteri discriminanti per definire le quote di accesso al Riparto del fondo sanitario nazionale”

Toma ha poi posto l’accento su quanto la sanità stia cambiando ovunque. “In Molise – ha evidenziato –  come nel resto d’Italia, la concezione di un comparto non più concentrato sugli ospedali ma plasmato sul territorio, è reale. Nel Contratto Istituzionale di Sviluppo per la Sanità che abbiamo firmato con il Ministero sei mesi fa ci sono importanti investimenti nella telemedicina, branca  determinante in una regione come la nostra, con alta percentuale di ultra 65enni. A breve avremo anche 13 Case di comunità. Sulla carta dovevano essere 8 ma siamo riusciti a portarle a 13″.

Il presidente  ha quindi elogiato l’impegno degli agricoltori molisani,  condividendo l’apprensione degli operatori rispetto alle difficoltà non da poco affrontate in tempi recenti. E ha evidenzio l’apporto in termini di idee, c’è anche una recente proposta di legge, di Coldiretti Molise come riferimento qualificato in fase di concertazione.

I rappresentanti di Coldiretti hanno ascoltato con interesse le parole del Presidente e condiviso diversi spunti del suo intervento.

L’incontro si è concluso con una simbolica stretta di mano collettiva tra i relatori, a sancire la volontà di rafforzare l’interlocuzione e guardare al futuro con maggiore ottimismo.

L’assemblea si è tenuta nell’aula magna del Convitto ‘Mario Pagano’ di Campobasso. Sono intervenuti il presidente nazionale di Federpensionati Coldiretti Giorgio Grenzi e i vertici di Coldiretti Molise, con il presidente Aniello Ascolese, il neo presidente Senior Giuseppe Licursi e il presidente provinciale dei Senior Isernia Giovanni Monaco. Collegata in video conferenza la responsabile di Coldiretti Donne Impresa Molise, Manuela Virtuoso.