Macchia d’Isernia, premio Ercole: ecco i vini vincitori 

Nel concorso, riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura, sono stati premiati i doc presenti in Molise. GUARDA LA VIDEOINTERVISTA al sindaco Martino e alla presidente Mariani


MACCHIA D’ISERNIA. Il premio Ercole, quest’anno alla sua prima edizione e promosso dal comune di Macchia d’Isernia, è andato alle cantine Lagatta, Cianfagna, Salvatore e Tenimenti Grieco. Il concorso, primo di natura enologica in Molise, è rivolto alle Doc presenti in regione e quindi Biferno, Molise, Tintilia e Pentro.

Hanno ricevuto il premio le seguenti sottocategorie: Molise Doc Falanghina, Molise Doc Aglianico, Biferno Doc Rosso, Tintilia Doc Rosso e Tintilia Rosso Riserva.

Al premio, riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura, hanno 15 aziende che hanno permesso per la prima volta di creare una rete di produttori, esaltando così le eccellenze del territorio e mettendo al centro ancora di più il rapporto tra Macchia d’Isernia e appunto il vino, già celebrato durante la consueta Mostra Mercato.

A presiedere la commissione di degustazione Mario Stasi, agronomo del paese, che ‘a sorpresa’ ha ricevuto anch’egli un premio per il lavoro svolto nell’ambito dell’iniziativa. Durante il suo intervento, Stasi ha sottolineato come per anni il Molise sia stato privo di un concorso enologico e come il territorio tra Macchia e Monteroduni sia adatto alla viticoltura. La Tintilia, spesso in ‘concorrenza’ con il Montepulciano, ne è la prova.

In giuria sommelier, enologi ed esperti del settore provenienti anche da Abruzzo e Puglia. Del sigillo e dell’anonimizzazione delle bottiglie, invece, se ne sono occupati i notai Mariano Sannino e Alessandra Patalano che, ironia della sorte, sono astemi.  

Nell’ambito del premio che porta il nome dell’Ercole sannita, la statuetta votiva risalente al 2° secolo a.C. ritrovata nelle campagne del borgo alle porte di Isernia, tutti i vini hanno raggiunto punteggi molto alti.  

Il concorso è stato organizzato dalla Pro Loco, guidata da Maria Antonietta Mariani, in collaborazione con il Comune. A fare gli onori di casa durante la premiazione il sindaco Giovanni Martino e il suo vice Michele Mariani; presente in sala Carlo Izzi, in rappresentanza della Camera di Commercio del Molise. Tra i partner dell’iniziativa anche la Provincia di Isernia.