HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Zes Puglia-Molise, il primo accordo riguarda Termoli: autorizzazione per investimento da 60...

Zes Puglia-Molise, il primo accordo riguarda Termoli: autorizzazione per investimento da 60 milioni di euro

La firma del commissario Manlio Guadagnolo è relativo a una richiesta di Autorizzazione unica


CAMPOBASSO. Il commissario straordinario del Governo della Zes Adriatica interregionale Puglia-Molise, Manlio Guadagnuolo, ha firmato un accordo con il Comune di Termoli – il primo in Italia riguardante le Zone Economiche Speciali – per semplificare e accelerare gli iter procedurali finalizzati al rilascio dell’Autorizzazione Unica, nel caso di investimenti che ricadono parte in area Zes e parte in area non Zes.

L’accordo si è reso necessario per avviare con tempestività le procedure amministrative relative ad un’istanza di Autorizzazione Unica, presentata allo Sportello Unico Digitale del commissario, per l’ampliamento di uno stabilimento produttivo nell’area del Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Valle del Biferno (Cosib), per un investimento di circa 60 milioni di euro.

Con tale accordo, proposto dal Commissario della Zes e condiviso con il sindaco Roberti e gli uffici competenti del Comune di Termoli, si conferisce mandato al commissario di svolgere l’intera procedura, comprendente anche quella afferente al Comune per la parte dell’intervento non rientrante in Zes, nel rispetto dei tempi e dei termini perentori previsti dal D.L. 91/2017 istitutivo delle Zone Economiche Speciali.

La procedura semplificata si concluderà con il rilascio dell’Autorizzazione Unica, da parte del commissario, finalizzata all’esercizio dell’intero insediamento produttivo, che ingloberà il provvedimento del Comune di Termoli per la parte non ricadente in area Zes.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Ciaspolate e non solo: un’altra settimana di avventure con ‘Attraverso il...

Il programma messo a punto dall'associazione per andare alla scoperta delle meraviglie del territorio CAMPOBASSO/ISERNIA. Un'altra settimana da non perdere con gli appuntamenti targati 'Attraverso...