Le azioni del Ministero della Salute


ROMA. Tampone obbligatorio per chi arriva da Pechino. Lo ha disposto con apposita ordinanza il ministro della Salute, Orazio Schillaci, alla luce dell’aumento di contagi Covid in Cina. Lo riferisce Tgcom 24.

“La misura si rende indispensabile per garantire la sorveglianza e l’individuazione di eventuali varianti del virus al fine di tutelare la popolazione italiana – ha detto Schillaci – Riferirò più dettagliatamente nel corso del Consiglio dei Ministri”.

A Fiumicino i passeggeri provenienti dalla Cina e risultati positivi saranno isolati in apposite strutture.

E intanto dal prossimo 31 dicembre andrà in pensione la piattaforma unica nazionale per la gestione del Sistema di allerta Covid-19 e la relativa App Immuni, che, dal 1° giugno 2020, ha avuto la finalità di allertare le persone entrate in contatto stretto con soggetti risultati positivi.

Lo rende noto il ministero della Salute, precisando che dalla stessa data verrà interrotto ogni trattamento di dati personali effettuato dal dicastero ai sensi dell’articolo 6 del decreto-legge 30 aprile 2020, n. 28, convertito con modificazioni dalla legge 25 giugno 2020, n. 70. Pertanto la App Immuni non sarà più disponibile negli store delle applicazioni mobile (Apple, Google, Huawei) e, sugli smartphone su cui è già stata installata, non funzionerà più per attivare e ricevere le notifiche di allerta di eventuale contatto stretto con altri utenti della App per le finalità del contact tracing digitale.