La capogruppo regionale dem replica alla parlamentare di Fratelli d’Italia


CAMPOBASSO. Precari Covid, la capogruppo regionale del Pd Micaela Fanelli interviene sull’assunzione degli operatori Covid.

“L’emendamento per la stabilizzazione del personale sanitario assunto a tempo determinato nel corso della pandemia Covid, approvato nell’ultima legge di Bilancio – precisa la dem – è stato proposto dall’onorevole Ilaria Malavasi del Partito Democratic e stamattina, su tutti i giornali molisani, a farsene vanto è l’onorevole Lancellotta? Che, se non ricordo male, è stata firmataria di un emendamento omnicomprensivo per la stabilizzazione anche del personale non sanitario, bocciato dal suo stesso Governo ed ora, ma solo come intenzione, viene riproposto come ordine del giorno collegato alla manovra, a valere solo per tecnici ed amministrativi E addirittura si picca anche che lo stesso PD non ha votato la “Finanziaria che toglie ai poveri per dare ai ricchi”, come se fosse una cosa inusuale che le opposizioni non votino il Bilancio presentato dalla maggioranza. Come se Fratelli d’Italia, in opposizione, avesse mai votato favorevolmente i provvedimenti dei governi precedenti”.

“Una situazione quantomeno surreale, nel solito tentativo di distogliere l’attenzione sul “reale”. E cioè che il centrodestra, che in campagna elettorale dava per per certo l’ormai famigerato Decreto Molise per azzerare il debito sanitario, ha fallito su tutta la linea – ha affermato Fanelli – E che la stessa Regione, con i conti tanto disastrati come ha certificato la Corte dei Conti che ha negato la parifica – sempre per colpa della dissennata gestione del centrodestra – non è stata capace di trovare un euro per tamponare le falle del personale e ha negato anche un semplice rinnovo a tre mesi. In proposito, per non creare guerre tra i poveri, è fondamentale non dimenticare anche gli oltre 700 idonei in graduatoria al concorso Asrem per OSS. Per cui, onde evitare di utilizzare due pesi e due misure, la copertura delle stabilizzazioni deve trovare spazio nelle risorse nazionali e nel frattempo è indispensabile – oltre che moralmente e normativamente doveroso – scorrere le graduatorie dei vincitori di concorso. In una parola, stabilizzazioni e assunzioni da concorso devono procedere di pari passo verso un unico obiettivo, quello di superare l’emergenza di tutto il personale sanitario”.

“Eppure, secondo l’Onorevole Lancellotta, se siamo sull’orlo del baratro la colpa è del Pd! Avete fatto cadere il Governo Draghi, avete aumentato le accise sul carburante, state mettendo a rischio le risorse del PNRR, avete premiato i no vax e ora non riuscite più a contenere la nuova ondata di Covid, state venendo meno agli impegni con l’Ucraina, non avete risolto un solo problema del Molise (mentre quelli delle squadre di calcio si) e fate passare per risultati acclarati semplici e solite dichiarazioni di intenti, mentre l’Italia e la nostra regione precipitano sempre di più. Questa è la realtà dei fatti sulla quale vorremmo confrontarci. Ma prima serve onestà politica e soprattutto la consapevolezza che ora non siete più all’opposizione, ma al Governo, con tutti gli oneri che ne conseguono, che vanno ascritti unicamente alla vostre azioni, non a quelle dei partiti di opposizione. Più serietà, per favore, ma soprattutto più impegno e più risultati – ha concluso Fanelli – Non lo chiediamo solo noi del “cattivo Pd”, ma tutti i vostri elettori, tutti gli italiani e soprattutto tutti i molisani”.